L'epoca dei cercatori d'oro è finita da un pezzo, ma di tanto in tanto a qualcuno capita di trovare dei frammenti del metallo prezioso. Quello che è successo a una famiglia australiana ha però dell'incredibile: domenica scorsa, giorno della festa della mamma, padre, madre, le due figlie e il cane hanno deciso di fare una passeggiata nelle campagne della città di Bendigo, nella regione di Vittoria, quando per purissimo caso hanno trovato a terra una pepita d'oro grande come un sasso. Dopo averla raccolta e osservata, il padre si è recato in un vicino supermercato affinché l'oggetto venisse pesato, scoprendo che il suo peso era di 634 grammi.

L'uomo, intervistato dal giornale locale Bendigo Advertiser, ha raccontato: "Stavamo passeggiando tutti insieme quando mia figlia ha accidentalmente colpito con un calci quella che sembrava una grossa pietra. Io non mi ero accorto di nulla, è stata lei ad afferrarla, guardarla e poi esclamare: ‘Papà, ma questo è oro"". Effettivamente la bambina aveva ragione. La famiglia, che stava attraversando un momento economicamente complicato, ha deciso di mettere in vendita la pepita e ottenere così un'ingente somma di denaro: quasi 35mila dollari.