8.140 CONDIVISIONI
5 Gennaio 2022
12:30

Amazon premia le sue star: la solidarietà e l’impegno come chiave del successo

Al via la seconda edizione di #AmazonStar, l’iniziativa che permette alle persone che lavorano in Amazon di nominare e, di conseguenza, premiare quei colleghi che grazie alle loro passioni e attitudini, sono riusciti a distinguersi per l’attenzione verso il prossimo, sia al lavoro che nella loro comunità locale.
Immagine
A cura di Ciaopeople Studios
8.140 CONDIVISIONI

Un’idea stellare… forse così potremmo definire #AmazonStars, un progetto che mette al centro le persone, i loro interessi e le loro passioni per sottolineare quanto sia significativo il contributo del singolo nel dare vita ad iniziative e attività che possono avere un impatto positivo sulla comunità.

Come la storia di Giuliano del centro di smistamento di Casirate d'Adda, in provincia di Bergamo. Giuliano, dopo aver lavorato per una vita intera nel settore della floricoltura, si è dovuto reinventare, trovando in Amazon una seconda possibilità che, alla soglia dei 60 anni non era per niente scontata. Una nuova avventura dal cui inizio sono da poco passati due anni. Ma Giuliano è anche il padre orgoglioso di Andrea, ragazzo di 21 anni con sindrome di Down, e socio e volontario dell'Associazione Italiana Persone Down – A.I.P.D di Bergamo.

Come la storia di Giuliano del centro di smistamento di Casirate d'Adda, in provincia di Bergamo. Giuliano, dopo aver lavorato per una vita intera nel settore della floricoltura, si è dovuto reinventare, trovando in Amazon una seconda possibilità che, alla soglia dei 60 anni non era per niente scontata. Una nuova avventura dal cui inizio sono da poco passati due anni. Ma Giuliano è anche il padre orgoglioso di Andrea, ragazzo di 21 anni con sindrome di Down, e socio e volontario dell'Associazione Italiana Persone Down – A.I.P.D di Bergamo.

L’impegno di Giuliano ha portato all'attenzione dei colleghi del centro in cui lavora le tante iniziative promosse dall’associazione A.I.P.D che hanno l’obiettivo non solo di riuscire a raccogliere fondi, ma anche di aumentare la conoscenza e la consapevolezza sul tema. Non è stato quindi un caso se per il Natale appena trascorso il centro Amazon di Casirate d'Adda abbia deciso di regalare a tutti i suoi dipendenti proprio i panettoni messi a disposizione da A.I.P.D. Un risultato ottenuto grazie alla determinazione di Giuliano che racchiude non solo l’amore verso il figlio, ma anche l’entusiasmo e le energie che ogni giorno lo accompagnano nel supportare i progetti dell’associazione. Il prossimo step? Una raccolta fondi in occasione della Giornata mondiale per le persone affette da sindrome di Down che ricorre il 21 marzo.

C’è anche Matteo che a soli 28 anni ricopre il ruolo di Operations Supervisor nel deposito di smistamento di Burago di Molgora, in provincia di Monza e Brianza e che nel tempo libero dedica anima e corpo a coltivare la sua passione per la breakdance, disciplina che lo ha aiutato ha combattere la sua timidezza.

Un amore, quello per la breakdance, che lo ha portato anche a trasmettere la sua passione attraverso l’insegnamento in alcune scuole di ballo, riuscendo a conciliare gli orari di lavoro con le lezioni. Il suo ruolo di insegnante di breakdance insieme al suo amore per l’esercizio fisico e la forma atletica sono apprezzati da tutti, tanto da essere ritenuto un punto di riferimento e un esempio positivo da seguire all’interno del deposito di Burago. I suoi colleghi non solo ammirano l’abilità e la forza espressiva di Matteo nel ballo, ma seguono i suoi consigli in termini di healthy lifestyle sui suoi canali social. Ad oggi Matteo può essere definito il body coah della struttura; ed è per questo che è stato scelto tra le persone a cui attribuire il riconoscimento Amazon Stars 2021: la sua cura per mente e corpo sono d’ispirazione per i suoi colleghi.

Infine c’è Flavia che dal 2019 è entrata a far parte del team Amazon, e che da subito ha saputo lasciare un segno. Da luglio 2021 Flavia ha assunto il ruolo di Operations Supervisor nel deposito di smistamento di Vigonza in provincia di Padova. Oltre al suo impegno sul posto di lavoro, Flavia continua coltivare le sue passioni: la musica rock, il disegno e la lettura di manga giapponesi. Proprio due anni fa Flavia è riuscita a pubblicare con una piccola casa editrice indipendente, il suo primo fumetto. L’estro creativo di Flavia trova modo di emergere anche sul lavoro. Dalla sua penna, infatti, nasce LARA, una collega immaginaria il cui acronimo incarna i valori aziendali: Lavorare, Aiutare, Rispettare, Apprendere. L’obiettivo di LARA è quello di promuovere in modo più diretto e coinvolgente questi valori contribuendo alla creazione di un ambiente di lavoro sano. Un chiaro esempio di come l’amore per l’arte e la creatività si siano mescolati con il contesto lavorativo, riuscendo a ispirare con armonia il resto dei suoi colleghi.

Flavia, Matteo e Giuliano: tre storie, ma soprattutto tre persone con le loro passioni, l'entusiasmo e l'attenzione verso il prossimo. Tre racconti di vite straordinariamente normali che ci dimostrano come il lavoro e gli interessi personali possano fondersi insieme, arricchendosi a vicenda. A loro Amazon ha deciso di fare un regalo scelto in base alle loro passioni, come riconoscimento per l'impegno verso il prossimo.

Questo è un contenuto pubblicitario a cura di Ciaopeople Studios, realizzato in linea con le necessità del brand
8.140 CONDIVISIONI
 
A Castel San Giovanni la semplicità è di casa
A Castel San Giovanni la semplicità è di casa
Dietro al click dei nostri acquisti online: le persone che accompagnano il viaggio dei pacchi nell’ultimo miglio
Dietro al click dei nostri acquisti online: le persone che accompagnano il viaggio dei pacchi nell’ultimo miglio
Tutti a scuola da Michela
Tutti a scuola da Michela
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni