video suggerito
video suggerito
Tendenze beauty Primavera/Estate 2024

Le migliori acconciature estive 2024: come raccogliere i capelli quando fa caldo

Chignon, trecce, treccine, beach waves: ecco quali sono e come realizzare le migliori acconciature anti caldo per l’estate 2024.
A cura di Giusy Dente
71 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Chignon, trecce e treccine: d'estate si è alla costante ricerca di soluzioni anti-caldo, soprattutto in caso di capelli lunghi e chiome voluminose. Scegliere un'acconciatura semplici e veloce da fare non significa rinunciare a un look chic: i raccolti sono anzi opzioni estremamente raffinate, perfette anche nelle occasioni importanti, quando si vuole essere impeccabili e al tempo stesso scongiurare il rischio sudore. Le acconciature per raccogliere i capelli d'estate si prestano a tutte le tipologie: lunghi, medi, ricci e diventano ancora più originali se impreziosite con accessori come foulard, cappelli, fasce, fiocchi.

Chignon morbidi e tirati per capelli lunghi

Gli chignon sono la soluzione perfetta per raccogliere i capelli lunghi, anche le chiome più indomabili. Per i look quotidiani, si può optare per messy bun con ciocche dall'effetto disordinato e apparentemente casuale. Viceversa, per le occasioni più speciali (feste o cerimonie) si può puntare su chignon morbidi decisamente più eleganti. Questa acconciatura si può realizzare facilmente con l'aiuto di mollette e forcine che tengono fermo il tutto. Il risultato finale risulta ancora più chic nascondendo degli strass nel raccolto, delle perline, dei punti luce. Viceversa, prodotti come cera, gel e lacca sono indispensabili per un effetto bagnato e tirato, più rigoroso e impeccabile.

Immagine

Trecce con coda e alla francese

La coda di cavallo è un'acconciatura intramontabile che sta bene a tutte, perfetta quando si è un po' di fretta e non si ha tempo per realizzare qualcosa di più complesso. Quando si ha un po' di tempo in più, invece, le trecce sono la scelta più gettonata. Ne esistono di tantissimi tipi, da quelli più semplici a quelli che richiedono un po' più di manualità: a tre ciocche, a spina di pesce, a corda, a corona, olandese. La treccia alla francese è quella che parte altissima, dall'attaccatura: le ciocche vengono aggiunte poco alla volta prendendole in piccole sezioni, lateralmente, fino a chiudersi in una treccia centrale. È importante, per una resa d'effetto, che i capelli siano be pettinati.

Immagine

Beach Waves per ogni stile

Le beach waves sono le onde effetto spiaggia, che donano un immediato hair look sbarazzino ed estivo. L'ispirazione viene dai capelli leggermente mossi e ondulati che si ottengono asciugando i capelli al sole. È quell'effetto naturale che donano la sabbia e la salsedine alle chiome. Ma quello stesso effetto morbido può essere ricreato, su capelli lunghi, medi e corti, con la piastra, con i bigodini, col metodo delle trecce, con le fasce. In commercio esistono spray appositi perfetti per le beach waves, per mantenere la piega: sono proprio spray a base di sale marino.

Immagine

Pineapple con scrunchies per capelli ricci

Per legare i capelli ricci, la soluzione più trendy è l'ananas, ma impreziosita con scrunchies colorati. Questa è un'opzione che viene adottata anche per la routine notturna: è l'acconciatura che permette di dormire senza rovinare i ricci, senza annodarli e schiacciarli eccessivamente. Si tratta, infatti, di una coda di cavallo molto alta: i capelli vengono legati quasi sulla sommità, a ridosso della fronte, con un elastico morbido, che non dia fastidio durante il sonno. Di giorno, invece, ci si può sbizzarrire e impreziosire l'acconciatura con un foulard colorato o con mollettine, che possano rendere il tutto più sbarazzino, ma al tempo stesso comodo e pratico.

Immagine

Treccine afro sempre alla moda

D'estate tutti pazzi per le treccine afro, amatissime anche dalle celebrities. Questa è un'acconciatura dal sapore esotico che permette di tenere i capelli ben raccolti, ma mantenendo un aspetto decisamente trendy che dura nel tempo: resistono, infatti, 15-20 giorni. Si possono fare con o senza extension, ma quest'ultima tipologia si consiglia solo a chi ha una chioma robusta con capelli ben spessi.

Immagine

Consigli per un Hulf-up bun al top

Questo "mezzo chignon" è il perfetto compromesso tra capelli sciolti e raccolti. Si può realizzare o proprio sulla sommità del capo o leggermente più in basso, lo si può realizzare in versione messy oppure più ordinato con l'ausilio della tradizionale cipolla. L'effetto disordinato non richiede di troppa precisione, è sufficiente un elastico. La cipolla (o ciambella) dona sicuramente un aspetto più sistemato, amplificato dall'aggiunta di lacca.

Bubble Braid semplici e veloci

La bubble braid è la treccia con le bolle, un'acconciatura davvero particolare che si presta soprattutto su capelli lunghi. Si procede su ciocche piccole di capelli: la sezione va lavorata realizzando ogni singola bolla di capelli fermando ogni punto con un micro elastico e scendendo via via verso il basso. La bolla va poi leggermente aperta, per un effetto più gonfio e pieno. Si può realizzare anche sull'intera chioma, chiudendola prima con un elastico alla sommità e poi procedendo segmentando con gli elastici fino alla punta.

71 CONDIVISIONI
46 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views