Percorso netto e meraviglioso dell’Italia del Volley che nel Mondiale femminile sa solo vincere: nove partite e nove vittorie. L’ultima gemma è arrivata a Osaka dove le ragazze di Mazzanti hanno sconfitto per 3 set a 1 gli Stati Uniti, le campionesse in carica che adesso rischiano l’eliminazione.

L’Italia aveva bisogno di vincere due set per garantirsi il primato nel girone, le americane invece devono conquistare il successo se vogliono continuare la propria corsa. L’Italia parte forte trascinata dalla solita Paola Egonu che guida il muro delle azzurre. Il primo break arriva rapido, subito 7-3, questo vantaggio di quattro punti viene mantenuto a lungo, poi nel finale le azzurre mettono la quinta, allungano e chiudono 25-16 il primo set.

La seconda partita è equilibratissima, le americane provano la fuga, ma non riescono a scappare, un ace della Hancock però porta gli Stati Uniti a un passo dal pareggio, ma con due splendidi punti e con un ace della Egonu l’Italia aggancia le rivali e con la scatenata Egonu e la Sylla l’Italia conquista il secondo set.

La reazione delle ragazze americane c’è e con orgoglio conquistano il terzo set. Nel quarto non c’è partita, le ragazzi di Mazzanti giocano serene e questa tranquillità si vede, le americane sono spaventate temono di perdere e soprattutto di uscire dal Mondiale, Sylla mette il punto esclamativo sull’incontro. Nove partite e nove vittorie, non era mai successo alla nazionale femminile italiana in un Mondiale.

Domenica 14 ottobre inizia la Final Six, oggi ci sarà il sorteggio e l’Italia conoscerà le avversarie dell’ultimo gironcino che si disputerà a Nagoya. Due saranno le avversarie della squadra di Mazzanti, basterà arrivare al secondo posto per qualificarsi per le semifinali. L’Italia sarà ancora testa di serie e giocherà certamente domenica e martedì.

Paola Egonu grande protagonista contro gli Stati Uniti.
in foto: Paola Egonu grande protagonista contro gli Stati Uniti.