Finale femminile assolutamente inedita al Roland Garros, tra due giocatrici alla prima occasione di vittoria in un torneo dello Slam in singolare. La russa Anastasia Pavlyuchenkova, numero 32 della classifica Wta affronterà la ceca Barbora Krejcikova 33a giocatrice del ranking. Niente da fare dunque per la slovena Zidansek e la greca Sakkari (incapace di sfruttare un match point) che tornano a casa con un premio di 375mila euro, e con quello che è comunque il miglior risultato in carriera. Non ci sono precedenti tra la Pavlyuchenkova e la Krejcikova. L'ultimo atto del tabellone femminile del Roland Garros si giocherà sabato pomeriggio, con orario da definire.

Nella prima semifinale del Roland Garros femminile niente da fare per la sorprendente Tamara Zidansek, prima giocatrice slovena a raggiungere il penultimo atto in uno Slam. La classe 1997, numero 85 Wta, a caccia della sua prima affermazione nel circuito maggiore è stata superata con il punteggio di 7-5, 6-3 dalla russa Anastasia Pavlyuchenkova. Quest'ultima è riuscita a sfatare quello che per lei era un vero e proprio tabù: la giocatrice che tra pochi giorni spegnerà 30 candeline, in 5 occasioni in carriera si era fermata ai quarti di finale di uno dei tornei major. Finalmente per lei è arrivata prima la 1a semifinale, e poi la finale. L'emozione per questo eccezionale risultato è stata talmente forte, da non permetterle quasi nemmeno di esultare dopo il match.

Colpaccio di Barbora Krejcikova nella seconda semifinale del torneo femminile del Roland Garros. La ceca si è imposta in tre set su Maria Sakkari che aveva eliminato nei quarti la campionessa in carica Iga Swiatek. Grandi rimpianti per la greca che ha sciupato un match point (ne sono serviti 5 invece alla vincitrice). Alla fine però si è dovuta arrendere con il punteggio di 7-5, 4-6, 7-9. La Krejcikova si giocherà la chance di portare a casa il suo secondo Roland Garros dopo quello vinto nel doppio nel 2018. Per lei finora solo un titolo vinto nel circuito WTA. Prima però ad attenderla domani c'è la semifinale del doppio.