Matteo Berrettini fa suo il derby italiano del Masters 1000 di Madrid battendo in due set Fabio Fognini. Il tennista capitolino nell'incontro valido per i sedicesimi di finale ha confermato il pronostico imponendosi con il risultato di 6-3, 6-4. Il numero 10 della classifica Atp e testa di serie numero 8 del seeding ora aspetta agli ottavi il vincente del confronto tra Ramos Vinolas e Fritz. Berrettini tornerà in campo nella giornata di giovedì, ma intanto ha incassato un premio di circa 37mila euro.

Niente da fare per Fabio Fognini, che saluta dunque il Masters 1000 di Madrid. Il tennista ligure, numero 28 della classifica Atp e reduce dal successo nel primo turno su Taberner giustiziere di Musetti, si è arreso a Matteo Berrettini. Quest’ultimo, all’esordio sulla terra rossa spagnola, e testa di serie numero 8 si è dimostrato più solido soprattutto sui suoi turni di battuta. Un break in entrambi i set è bastato al 25enne capitolino per imporsi con il risultato di 6-3, 6-4. Un test importante per lui, contro il connazionale che nell'unico precedente (a Roma nel 2017) lo aveva battuto.

Oggi Fognini non è riuscito ad esprimersi meglio, non trovando contromisure soprattutto sul servizio dell'avversario che non ha praticamente mai corso rischi, andando più volte vicino invece a portare a casa altri break. Prosegue dunque l'avventura di Berrettini che ora aspetta il vincente del confronto tra il padrone di casa Ramos Vinolas, reduce dalla vittoria a Barcellona, e Delbonis che si giocherà nella giornata di domani. Un incontro in cui, il nostro portacolori, partirà con i favori del pronostico. Fognini tornerà presto in Italia, con la speranza anche di ritrovare presto la forma migliore, dopo qualche problema fisico di troppo.