US Open 2022
6 Settembre 2022
12:03

Alcaraz, Ruud o Nadal, la corsa al primo posto ATP passa dagli US Open: Sinner e Berrettini decisivi

Le combinazioni per l’assegnazione del nuovo primo posto in classifica nel ranking ATP. I due italiani ancora in gioco possono essere decisivi.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open 2022

Chi sarà il nuovo numero uno del mondo del tennis? Al momento le uniche certezze sono che Medvedev, eliminato agli ottavi da Kyrgios, è destinato a cedere il primo posto, e che a contenderselo sono tre giocatori ovvero Alcaraz, Ruud e Rafa Nadal. Quest'ultimo può ancora sperare di prendersi la vetta del ranking ATP pur essendo stato eliminato a sorpresa da Tiafoe. Saranno decisive le prossime partite, e anche gli incroci con i due giocatori italiani Sinner e Berrettini.

Lo scenario dunque è chiaro, con il ranking ATP che avrà un nuovo padrone. Chi ha più chance di diventare il numero uno sono ovviamente Alcaraz e Ruud ancora in gioco. Per quanto riguarda Nadal, dovrà sperare solo in una combinazione per far sì che torni in cima alla classifica senza nemmeno giocare: i due contendenti dovranno uscire di scena prima della finale. Se invece uno dei due dovesse raggiungere l'ultimo atto, nessuna speranza per il mancino di Manacor che ha dichiarato di voler concentrarsi ora sulla vita privata e dunque sulla futura nascita del suo primogenito.

E Ruud e Alcaraz, cosa dovranno fare per diventare primi nella classifica ATP? Se il successo agli US Open garantirebbe a entrambi il primato, potrebbe bastare anche raggiungere la finale, a patto che poi non perdano proprio contro l'altro pretendente alla vetta. Il vincitore di un'ipotetica finale Ruud-Alcaraz infatti decreterebbe il nuovo numero uno del ranking ATP. Per entrambi si tratterebbe comunque di una prima volta, da record quella di Alcaraz che diventerebbe infatti il più giovane della storia a guidare la classifica.

Decisivi nelle nuove gerarchie della classifica ATP potrebbero essere gli italiani. Infatti i prossimi avversari di Ruud e Alcaraz, saranno proprio Berrettini e Sinner, che tra l'altro non partono assolutamente sfavoriti e che potrebbero fare un favore a Nadal. Quella tra Jannik e Carlos rischia di diventare un grande classico del tennis, come confermato dai tre confronti già andati in scena nel circuito maggiore: gli ultimi due vinti dall'italiano, a Wimbledon e in finale ad Umago. Stuzzicato dopo la battaglia con Cilic sulla nuova sfida con Sinner, Alcaraz ha dichiarato: "Ho giocato un paio di volte contro di lui. È un grande giocatore, davvero, davvero tosto. Ho perso due volte negli ultimi due mesi, quindi dovrò essere pronto per questa battaglia contro Jannik".

84 contenuti su questa storia
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Finale US Open, Ruud-Alcaraz: orario e dove vedere in diretta TV la partita di tennis
Finale US Open, Ruud-Alcaraz: orario e dove vedere in diretta TV la partita di tennis
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni