847 CONDIVISIONI
US Open 2023 di tennis

Coco Gauff non ha dimenticato: “Pensate che non vi veda, conosco i vostri username su Twitter”

Dopo aver vinto la finale dello US Open sulla Sabalenka, Coco Gauff ha stupito tutti in conferenza: “La gente pensa che non veda”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
847 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open 2023 di tennis

Annunciata come predestinata, Coco Gauff a 19 anni ha vinto il primo torneo del Grande Slam della sua carriera, battendo nella finale dello US Open la nuova numero uno al mondo Aryna Sabalenka. Un successo ottenuto in rimonta, mostrando quella solidità mentale che è propria dei campioni.

La ragazza di Delray Beach non ha tremato quando nel terzo set ha perso uno dei due break di vantaggio, chiudendo poi con sicurezza 6-2 in poco più di due ore. Coco da domani salirà al numero 3 nella classifica WTA, ma è facile prevedere che la vittoria di Flushing Meadows sarà solo la prima di tante.

Nel dopo partita la statunitense si è tolta qualche sassolino dalla scarpa, prima nella classica intervista sul campo, poi in conferenza. "Grazie alle persone che non hanno creduto in me– ha attaccato Gauff a caldo – Un mese fa ho vinto un torneo 500 (a Washington, ndr) e la gente diceva che mi sarei fermato a quello. Due settimane fa ho vinto un titolo 1000 (a Montreal, ndr) e la gente diceva che era il massimo. Tre settimane dopo sono qui, con questo trofeo. Quelli che pensavano che mi avreste messo acqua sul fuoco, in realtà stavate aggiungendo benzina. E ora sto bruciando così intensamente".

Quanto fosse potente questa benzina, lo hanno dimostrato le ulteriori parole di Coco nella conferenza stampa, quando le emozioni dovrebbero essere più controllate. Ma il senso di rivincita era così potente nella giovane campionessa che non si è trattenuta, sia pure col sorriso sulle labbra: "Mi sentivo come se la gente dicesse ‘era tutto hype'. Io li vedo i commenti. La gente pensa che non veda, ma sono molto consapevole del Tennis Twitter. Conosco i vostri username. So chi sta dicendo sciocchezze. Non vedo l'ora di guardare Twitter in questo momento".

Gauff ha poi avuto bellissime parole per Serena e Venus Williams: "Vedere il mio nome accanto a loro è pazzesco, sono la ragione per cui io sono qui oggi. La loro eredità è inestimabile: prima di loro non era da tutti i giorni vedere tenniste nere vincere. Hanno reso il mio sogno credibile e io ricordo soprattutto loro due se ripenso al tennis di quando ero bambina".

847 CONDIVISIONI
147 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni