Federica Pellegrini ha vinto anche i 200 stile libero degli Assoluti di nuoto. Ennesimo successo per la ‘Divina' che però ha nuotato in 1'56"36 e non è riuscita a scendere sotto il limite olimpico di 1'55"4. A Riccione Pellegrini non è riuscita a ottenere il pass per le Olimpiadi del 2020, poco male perché da marzo basterà scendere sotto l'1'56"9 per volare a Tokyo. Felicissima, al termine della gara, la Pellegrini, ha dichiarato:

Sono molto soddisfatta quando ho visto il 56 al passaggio non ci credevo; poi ho provato a dare il massimo, ma la fatica si è fatta sentire. Speravo di nuotare sotto l'1'57; sono andata oltre alle mie aspettative.

Doppietta per la Pellegrini che ha vinto i 100 e i 200 metri

La Pellegrini, che vuole disputare la quinta Olimpiade, nei 200 metri ha preceduto Biagioli e Gailli e con questo successo ha realizzato una splendida doppietta, perché venerdì aveva conquistato l'oro anche nei 100 metri, mentre giovedì si era dovuta accontentare dell‘argento nei 50 rana.

Panziera e Paltrinieri si qualificano per le Olimpiadi di Tokyo 2020

Strepitosa prestazione di Margherita Panziera che ha vinto i 200 dorso in 2'06"59, un tempo splendido di quasi un secondo inferiore al 2'07"50, il tempo richiesto per la qualificazione ai Giochi dell'anno prossimo. Raggiante la veneta ha detto: "Sotto il 2'07 è tanta roba. Questo significa che da gennaio potrò lavorare con serenità per un'Olimpiade da protagonista dopo l'esperienza a Rio de Janeiro". Fenomenale la prestazione di Gregorio Paltrinieri, uno dei più grandi nuotatori di sempre, non solo tra gli italiani considerato il suo palmares. L'emiliano ha vinto i 1500 stile libero e ha conquistato la qualificazione alle Olimpiadi del 2020 nuotando in 14'42"66 ha preceduto nettamente Occhipinti, giunto a quasi trenta secondi, e Lamberti.