fine partita Verona-Genoa 2-1: Sanabria non basta, Verre e Zaccagni ribaltano il match

Finisce con la vittoria del Verona al Bentegodi, in rimonta su un Genoa che gioca bene solamente la prima parte di partita. Non a caso è la squadra di Nicola a segnare per prima grazie a Sanabria poco prima della fine della prima frazione di gioco. Un colpo perfetto sotto misura sul quale Silvestri nulla può. Nella ripresa però è il Verona a uscire alla distanza. Zaccagni prima procura il rigore che Verre segna dal dischetto, poi chiude la rimonta con il gol personale (il primo in Serie A). Verona che si allontana dalla Zona calda e sale a 25 punti mentre il Genoa resta inchiodato in piena bagarre per non retrocedere.

65' Verona-Genoa 2-1: Zaccagni di forza, ribalta il match

Al 65′ il Verona completa la rimonta su un Genoa in difficoltà da inizio della ripresa. Azione insistita nell'area di rigore rossoblù con Perin che si supera in un primo momento ma nulla può sul tocco finale di Zaccagni che scarica in rete la palla del 2-1 scaligero facendo esplodere il Bentegodi. Per Zaccagni è la prima rete in Serie A.

61' Verona-Genoa 1-1: occasione di Faraoni, palla di poco a lato

Il Verona insiste alla ricerca del gol del vantaggio: tocca a Faraoni al 61′ in area del Genoa sfiorare il gol con una spizzata di testa che si perde sul fondo. Ottimo inserimento del giocatore che approfitta di una distrazione di Barreca per impensierire la squadra di Nicola.

55' Verona-Genoa 1-1, rigore di Verre: gran tiro sotto la traversa

Il Verona trova il gol su calcio di rigore per colpa di una ingenuità di Romero che commette fallo su Zaccagni in area di rigore. Dal dischetto si presenta Verre che non sbaglia e al 55′ rimette in carreggiata il Verona. Padroni di casa che erano partiti meglio in questa ripresa schiacciando da subito il Genoa nella propria area di rigore.

46' Verona-Genoa 0-1, si riparte con il Grifone in vantaggio

Si riparte a Verona tra i padroni di casa e il Genoa che ha chiuso la prima parte di partita in vantaggio con il gol di Sanabria. Nessun cambio per Juric e Nicola, in campo gli stessi 22 del primo tempo

fine primo tempo Verona-Genoa 0-1, squadre al riposo dopo il gol di Sanabria

Il primo tempo  si è concluso con il gol di Sanabria, tra i migliori in campo insieme a Perin, che ha punito oltremodo il Verona. I padroni di casa hanno giocato bene, sfiorando il vantaggio in due chiare occasioni da gol sventate dall'estremo del Grifone. Poi, il colpo vincente dell'attaccante rossoblù che ha approfittato di un cross perfetto di Barreca.

40' Verona-Genoa 0-1, Sanabria perfetto supera Silvestri

Mentre il Verona sta giocando meglio è il Genoa a trovare il gol che spacca gli equilibri al 40′: Barreca crossa in area, Sanabria difende palla e scarica alle spalle di Silvestri per l'1-0 del Grifone che gela il Bentegodi. Genoa in vantaggio in modo sorprendente con il migliore in campo.

33' Verona-Genoa 0-0, Perin ancora decisivo su Rrahmani

Dopo la mezz'ora è il Verona a fare la partita e a impegnare Perin. L'estremo del Genoa è costretto ad un intervento al'incrocio dei pali per evitare il peggio su tentativo di Rrahmani in area di rigore rossoblù

27' Verona-Genoa 0-0: Perin salva su Pessina

Momento positivo del Verona che schiaccia il Genoa nella propria area di rigore e che pressa la difesa rossoblù. Al 27′ ci deve mettere la classica pezza Perin su un tiro velenoso di Pessina, dopo essere stato già decisivo su Lazovic. Verona vicino al vantaggio.

24' Verona-Genoa 0-0: ammonito Criscito, salterà il prossimo match

Al 24′ Mimmo Criscito, il capitano del Genoa commette fallo davanti alla propria area di rigore e riceve giustamente l'ammonizione. Giallo pesante per il difensore del Genoa che, già diffidato salterà la prossima partita contro la Roma.

22' Verona-Genoa 0-0, buon spunto di Ankersen: Silvestri attento

Il Genoa prova a rompere gli equilibri e dopo Sanavria è Ankersen a impegnare Silvestri con un tiro dalla distanza. Il portiere del Verona si distende e para senza problemi. Ancora a reti inviolate, il match si accende a tratti soprattutto grazie alle discese della squadra di Nicola

18' Verona-Genoa 0-0, poche emozioni tanto agonismo in campo

Non si sblocca il match del Bentegodi tra Verona e Genoa con le due squadre che si fronteggiano senza grandi emozioni. Gioco frammentato da tanti falli e eccessivo agonismo che non permette fluidità di gioco. Reti inviolate e risultato al momento corretto per quanto visto in campo

5' Verona-Genoa 0-0, prima occasione degli ospiti con Sanabria

La prima emozione arriva dopo 5 minuti con il Genoa inavanti che impegna il portiere del Verona Silvestri: Sanabria si libera di Kumbulla ma non trova la porta grazie alla parata dell'estremo scaligero.

12 gennaio 18:19 Verona-Genoa 0- 0, al via il match al Bentegodi

Si è iniziato a giocare a Verona, con 15 minuti di ritardo rispetto alle 18 per un problema alle linee del campo di gioco. Tutto sistemato, il match delle 18 della 19a giornata può avere inizio regolare.

diretta e streaming Dove vedere Verona-Genoa in diretta tv e in streaming

Verona-Genoa, partita valevole per la giornata numero 19 del campionato di calcio di Serie A, sarà visibile in tv sulla piattaforma SKY  solo per gli abbonati, con inizio posticipato (per problemi alle linee del campo) alle 18.15. La partita sarà visibile anche in streaming solamente per gli abbonati Sky sulla piattaforma Sky Go, che consente di vedere i programmi Sky su pc e dispositivi mobili.

Ritardo di 15' La gara slitta di 15 minuti: problemi alle linee dell’area di rigore

Piccolo ritardo sulla gara delle 18 del Bentegodi tra Verona e Genoa per un problema alle linee di porta. Il sopralluogo è stato effettuato anche da parte di Rizzoli, responsabile del settore arbitrale che ha constatato l'irregolarità dei tracciati. Così, per mettervi mano, la Lega ha comunicato lo slittamento del fischio di inizio alle 18.15

12 gennaio 17:21 Verona-Genoa, le formazioni ufficiali

Manca meno di un'ora alla sfida del Bentegodi tra Verona e Genoa, un match-spareggio per la zona salvezza. Per Juric è la prima volta come tecnico contro il Grifone, allenato da Nicola. Di seguito, le formazioni ufficiali:

VERONA (3-4-2-1) – Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Verre.

GENOA (3-5-2) – Perin; Biraschi, Romero, Criscito; Ankersen, Sturaro, Schone, Cassata, Barreca; Pandev, Sanabria.

12 gennaio 16:57 Vincono Fiorentina, Sampdoria e Torino

Solo vittorie casalinghe nel pomeriggio della Serie A: 1-0 della Fiorentina alla Spal (gol di Pezzella) e del Torino al Bologna (rete di Berenguer), mentre la Sampdoria ha travolto il Brescia, battuto 5-1: doppietta di Quagliarella, gol di Linetty, Jankto, Caprari e Chancellor.

12 gennaio 16:53 5-1 della Sampdoria, magia di Quagliarella

Doppietta per Fabio Quagliarella, che realizza il gol del 5-1 con un pallonetto fantastico. Vittoria rotondissima per la Sampdoria che allunga sulle ultime tre della classifica di Serie A.

12 gennaio 16:44 1-0 della Fiorentina, gol di Pezzella

Fiorentina in vantaggio, ha segnato Pezzella. I viola sbloccano il risultato con un colpo di testa del difensore argentino che batte Berisha e regala l'1-0 alla squadra di Iachini, a caccia dei tre punti che mancano da tempo.

12 gennaio 16:38 Caprari entra e segna, 4-1 della Sampdoria

Gol della Sampdoria, ha segnato anche Caprari, 4-1. Il poker lo ha realizzato un giocatore entrato in campo da pochissimo. Quagliarella calcia dalla distanza, Joronen respinge, Jankto arriva sul pallone e mette in mezzo per Caprari che arriva con i tempi giusti e insacca.

12 gennaio 16:30 Rigore di Quagliarella, 3-1 Sampdoria

3-1 della Sampdoria, gol di Quagliarella. L'arbitro assegna un calcio di rigore ai blucerchiati per un fallo di mano in area. Dal dischetto si presenta il capocannoniere dello scorso anno che è implacabile e batte Joronen.

12 gennaio 16:26 Verdi esce e si arrabbia

Simone Verdi è ancora senza gol in questo campionato, un'annata complicata per l'ex di Bologna e Napoli che non ha preso bene la sostituzione e ha mostrato tutta la sua rabbia scagliando una bottiglia d'acqua sulla panchina del Torino.

12 gennaio 16:16 Palo del Bologna con Palacio

A un passo dal pari la squadra di Mihajlovic che sugli sviluppi di un corner colpisce in pieno un palo con Rodrigo Palacio. I rossoblu, che hanno rischiato di finire sotto di due gol, sono andati di nuovo vicino al gol dell'1-1.

12 gennaio 15:54 I risultati alla fine del primo tempo

Fiorentina-Spal 0-0, Sampdoria-Brescia 2-1, Chancellor dà il vantaggio ai lombardi, poi reti di Linetty e Jankto, Torino-Bologna 1-0, decide Berenguer.

12 gennaio 15:50 2-1 Sampdoria sul Brescia, gol di Jankto

La Sampdoria passa in vantaggio sul Brescia, ha segnato Jankto. Il giocatore ceco rilanciato da Ranieri scappa sulla fascia riceve un bel pallone e con un tiro potente e preciso non lascia scampo a Joronen, sorpasso Sampdoria che ora conduce 2-1.

12 gennaio 15:45 Palo di Verdi

Il Bologna gioca sempre bene e va all'attacco, ma in contropiede rischia grosso quando il Torino colpisce in pieno il palo con Simone Verdi, autore di una bella giocata.

12 gennaio 15:37 Pareggia la Sampdoria, gol di Linetty

La Sampdoria insiste e trova il pareggio con il polacco Karol Linetty che riceve da Quagliarella e con una splendida conclusione batte Joronen, Sampdoria 1 Brescia 1. Primo gol in campionato per il polacco.

12 gennaio 15:14 1-0 del Toro, ha segnato Berenguer

Torino 1 Bologna 0. La squadra di casa passa in vantaggio, Belotti gestisce un buon pallone e serve Berenguer che controlla e con un tocco morbido batte Skorupski. Quinto gol in campionato per lo spagnolo.

12 gennaio 15:14 1-0 del Brescia, gol di Chancellor

1-0 del Brescia, gol di Chancellor. Sugli sviluppi di un corner la difesa della Sampdoria si perde il centrale venezuelano che da due passi di testa insacca. Gol pesantissimo in questa sfida salvezza.

12 gennaio 15:09 Annullato gol di Boateng

La Fiorentina passa in vantaggio ha segnato Boateng, ma il gol viene annullato. Azione rocambolesca dei viola che trovano il vantaggio, ma il giocatore ghanese è in posizione irregolare. Il VAR conferma, si resta sullo 0-0.

12 gennaio 15:03 Si parte

Iniziano le tre partite delle ore 15: Sampdoria-Brescia, Fiorentina-Spal e Torino-Bologna.

12 gennaio 14:15 Cambia l’arbitro di Fiorentina-Spal

L'arbitro La Penna scelto per dirigere Fiorentina-Spal dà forfait, a causa di uno stato influenzale accusato proprio stamattina, è costretto a rinunciare all'arbitraggio della sfida del Franchi. Fiorentina-Spal sarà diretta così dall'arbitro Doveri, che era stato scelto inizialmente come quarto ufficiale di gara.

12 gennaio 14:11 Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Spal

Cutrone parte dalla panchina, il partner offensivo di Chiesa però non sarà Vlahovic ma Boateng che torna a giocare dal primo minuto. Valoti trequartista nella Spal, il figlio d'arte giocherà dietro Petagna e Di Francesco.

Fiorentina-Spal, le formazioni ufficiali

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Boateng;

Spal (3-4-1-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; Strefezza, Murgia, Missiroli, Igor; Valoti; Petagna, Di Francesco;

12 gennaio 14:11 Le formazioni ufficiali di Torino-Bologna

Mihajlovic a centrocampo schiera Shouten, davanti i soliti noti. Formazione invece confermata per il Torino, Mazzarri ha parecchi indisponibili e non ha molte possibilità di scelta.

Torino-Bologna, le formazioni ufficiali

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Meitè, Ola Aina; Berenguer, Verdi; Belotti.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Mbaye; Poli, Shouten; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio

12 gennaio 14:09 Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Brescia

Nessuna novità nelle scelte di Ranieri e Corini, che punta su Balotelli affiancato da Torregrossa. Nella Sampdoria giocano Quagliarella e Gabbiadini.

Sampdoria-Brescia, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Regini, Murru; Linetty, Thorsby, Vieira, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mangraviti, Mateju; Bisoli, Viviani, Romulo; Spalek; Balotelli, Torregrossa.

12 gennaio 14:02 Dove guardare Fiorentina-Spal, Sampdoria-Brescia, Torino-Bologna in tv e in streaming

Sampdoria-Brescia è la partita della domenica pomeriggio di DAZN, dunque visibile dagli abbonati e dagli abbonati di Sky che hanno attivato la visione di DAZN1 (canale 209). Esclusiva Sky invece le partite del Franchi Fiorentina-Spal e quella dell'Olimpico tra Torino e Bologna, trasmesse rispettivamente sui canali 202 e 249 quella tra viola e spallini, mentre al canale 253 quella tra granata e rossoblu. Incontri visibili anche in streaming con SkyGo e su NowTv.

12 gennaio 14:00 Le probabili formazioni di Fiorentina-Spal, Sampdoria-Brescia, Torino-Bologna

Fiorentina-Spal probabili formazioni

Cutrone è stato convocato, ma dovrebbe partire dalla panchina, in avanti Vlahovic al fianco di Chiesa. Benassi titolare. Cambia modulo Semplici che gioca con il 4-3-1-2, Strefezza alle spalle di Petagna e Di Francesco.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Vlahovic, Chiesa. ALL.: Iachini. A DISP.: Terracciano, Venuti, Ranieri, Ceccherini, Zurkowski, Badelj,  Eysseric, Boateng, Ghezzal, Sottil, Cutrone, Brancolini.

SPAL (4-3-1-2): E. Berisha; Cionek, Vicari, Felipe, Igor; Murgia, Valdifiori, Missiroli; Strefezza; Petagna, Di Francesco. ALL.: Semplici. A DISP.: Thiam, Letica, Salamon, Cannistrà, Tunjov, Mastrilli, Valoti, Floccari, Paloschi, Cuellar, Jankovic.

Sampdoria-Brescia, probabili formazioni

Due squalificati per squadra, Colley e Depaoli nella Sampdoria, Tonali e Cistana nel Brescia. Balotelli sarà affiancato da Torregrossa, mentre Ranieri punta sul 4-4-2 con Quagliarella e Gabbiadini in attacco.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Murillo, Murru; Thorsby, Vieira, Ekdal, Linetty; Quagliarella, Gabbiadini. ALL.: Ranieri. A DISP.: Seculin, Falcone, Augello, Regini, Rocha, E. Rigoni, Jankto, Leris, Bonazzoli, Caprari, Maroni.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Mangraviti, Chancellor, Mateju; Bisoli, Viviani, Ndoj; Romulo; Torregrossa, Balotelli. ALL.: Corini. A DISP.: Alfonso, Andrenacci, Gastaldello, Magnani, Semprini, Spalek, Zhmral, Alfr. Donnarumma, Ayé, Morosini, Martella, Matri.

Torino-Bologna, probabili formazioni

Anche Zaza è finito nell'elenco degli infortunati, in cui c'è anche l'argentino Ansaldi che lascia il posto a Ola Aina, difensore nigeriano che occuperà la fascia sinistra. Belotti punta, alle spalle Berenguer e Verdi. Orsolini, Soriano e Sansone alle spalle di Palacio nel Bologna, con Mihajlovic in panchina.

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Lukic, Rincon, Aina; Verdi, Berenguer; Belotti. ALL.: Mazzarri. A DISP.: Ujkani, Rosati, Djidji, Bonifazi, Laxalt, Meitè,Edera, Millico.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu; L. Danilo, Bani, Mbaye; Schouten, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone, Palacio. ALL.: Mihajlovic. A DISP.: Da Costa, Sarr, Paz, Corbo, Skov Olsen, Dominguez, Dzemaili, Svanberg, Santander.

12 gennaio 13:56 Oggi alle 15 in diretta le partite Fiorentina-Spal, Sampdoria-Brescia, Torino-Bologna


Sono tre le partite in programma nel pomeriggio domenicale della Serie A. Al ‘Franchi' la Fiorentina vuole ritrovare il successo e sfiderà la Spal, ultima della classe. Mentre a Genova la Sampdoria ospita il Brescia di Balotelli, a segno nelle ultime due partite. Torino-Bologna è senza dubbio la sfida più intrigante, entrambe le squadre hanno la possibilità di avvicinarsi sensibilmente al sesto posto, naturalmente vincendo.