24 Giugno 2022
10:32
AGGIORNATO27 Giugno

Le notizie di calciomercato del 24 giugno 2022

Le notizie sulle trattative di mercato di venerdì 24 giugno 2022

24 Giugno
15:56

Milan-Leao, il punto sul rinnovo: perché non è ancora ufficiale

Rafael Leao rappresenta il recente (vincente) passato, il presente e il futuro del Milan che ha deciso di puntare fortissimo sul portoghese in attacco. Attorno a lui ruota tutto il vertice della squadra ma al momento non c'è nero su bianco alcuna firma per il rinnovo del contratto. La causa con lo Sporting Lisbona per il pagamento del maxi risarcimento al club a seguito della rescissione unilaterale non è il motivo scatenante di queste difficoltà, bensì la parte economica e il giocatore sta tentando di chiudere ottenendo il massimo. Oggi Leao ha un accordo con scadenza a giugno 2024 e uno stipendio da 1.5 milioni all'anno: l'obiettivo è chiudere per un nuovo biennio (2026) e portare gli emolumenti a 6 milioni. Una cifra altissima per i parametri rossoneri e che potrebbe creare un precedente pericoloso, ma il Milan non si può permettere di perderlo e così è in corso una trattativa che allontana il rinnovo.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
15:31

L'Empoli prende il sostituto di Pinamonti: arriva Mattia Destro a parametro zero

L'Empoli doveva rimpiazzare al centro dell'attacco Pinamonti, che è tornato all'Inter dopo la fine del prestito, ed ha trovato il sostituto a costo zero: è Mattia Destro, svincolatosi dal Genoa al termine del suo contratto. Sul 31enne attaccante marchigiano c'erano molte squadre, dal Monza alla Salernitana, alla fine l'ha spuntata l'Empoli, che gli farà firmare un contratto biennale.

A cura di Paolo Fiorenza
24 Giugno
15:20

Skriniar si è convinto, andrà al PSG: decisiva una telefonata

Dopo 5 anni, Milan Skriniar dovrebbe lasciare l'Inter: il 27enne difensore slovacco si è convinto ad accettare la ricca proposta del PSG, che era in pressing da giorni. L'offerta del club di proprietà qatariota, spiega la Gazzetta dello Sport, è di quasi 8 milioni netti a salire, più del doppio di quanto percepisce in nerazzurro. A far cadere le ultime resistenze del giocatore sarebbe stata la telefonata del suo vecchio compagno all'Inter Hakimi, che gli ha spiegato nei dettagli il progetto del PSG e lo ha convinto. Adesso manca il tassello decisivo: che i due club si accordino sul costo del cartellino, serve un rilancio dei francesi, spintisi a 60 milioni. Per Marotta non basta ancora.

A cura di Paolo Fiorenza
24 Giugno
13:54

Criscito saluta il Genoa e fa le valigie: è pronto a raggiungere Insigne a Toronto

Mimmo Criscito non continuerà la sua storia al Genoa in Serie B. Ha infatti risolto il proprio contratto con i rossoblu e si trasferirà, a parametro zero, al Toronto FC. Dopo l'esperienza in Russia, allo Zenit di San Pietroburgo, per il difensore classe 1986 è giunto il tempo di provare probabilmente l'ultima avventura in un campionato diverso come quello della MLS. Dalla sua, invece, il Toronto continua a puntare sull'Italia per rafforzare la propria rosa, dopo l'accordo per Lorenzo Insigne, che è partito proprio oggi per il Canada. Il difensore napoletano era tornato in rossoblù nel 2018, segnando 17 gol in 104 partite, ma ha deciso di dire addio alla città e alla squadra in cui ha vissuto di più: in Canada avrà un ingaggio biennale da 2.5 milioni più bonus, per un totale di oltre 5 lordi, più del doppio di quanto percepito nel capoluogo ligure.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
13:29

Joao Pedro pronto a lasciare il Cagliari per restare in Serie A: la svolta decisiva è arrivata in giornata

Lunga mattinata in casa Cagliari per decidere il futuro di Joao Pedro che non ha alcuna intenzione di giocare il prossimo anno in Serie cadetta con diversi club di Serie A che lo stanno chiamando. Ma la società sarda non ha intenzione di svendere il suo capitano pur permettendogli di coltivare il grande sogno senza strappi. Così per l'italo-brasiliano in scadenza a giugno 2023 c'è il via libera da parte della società che ha accettato oggi la corte serrata della Salernitana, sempre alla ricerca di un attaccante di qualità. A Joao Pedro verrà proposto un contratto lungo, di tre anni in cui andrà a percepire uno stipendio uguale a quello di Cagliari (1,4 milioni di euro). Difficile dire no.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
13:27

Paulo Fonseca riparte dalla Francia: sarà il nuovo allenatore del Lille

Ora manca solo l'ufficialità per il nuovo allenatore del Lille: sarà Paulo Fonseca, ex tecnico della Roma. Ora il portoghese, rimasto fermo la scorsa stagione, riprenderà la propria carriera in Francia, dopo essere stato anche vicino alla Premier League. La trattativa è praticamente chiusa e nel frattempo che arrivi l'annuncio ufficiale, l’ex giallorosso sta già scegliendo lo staff da portare con sé nella sua nuova esperienza in Ligue 1: l'assistente Tiago Leal, ma anche l'allenatore dei portieri Antonio Ferreira. Sarà confermato il vice-allenatore Jorge Maciel, nonostante i corteggiamenti del PSG sul suo conto. In squadra però Fonseca molto probabilmente non avrà i pezzi forti Renato Sanches, Celik e Botman, obiettivi delle grandi di Serie A.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
13:12

Il Milan deve stare attento o può perdere davvero De Ketelaere: il pericolo arriva dalla Premier

I tentennamenti sul mercato da parte del Milan stanno creando difficoltà anche sul fronte Charles De Ketelaere, il giovanissimo talento del Brugge su cui i rossoneri sono da tempo più che interessati. Ma sul nazionale belga stanno piombando le squadre inglesi, Leeds e Leicester che sono pronti all'asta: le Foxes non si sono ancora esposte mentre i Whites starebbero perfezionando una proposta attorno ai 40 milioni di euro. Una cifra altissima, troppo per il Milan che avrebbe l'ok del classe 2001 ma non andrebbe oltre i 20 milioni da dare al Brugge.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
13:03

Con il Manchester United fermo, il futuro di Cr7 in bilico: dalla Bundesliga l'ultima suggestione

Il Manchester United è completamente in stand-by sul fronte mercato e così anche il futuro di Cristiano Ronaldo non è delineato nei minimi particolari come si vorrebbe. I tifosi dei Red Devil temono in un addio anticipato rispetto al previsto. I primi tentativi di rinforzo sono andati a vuoto (Antony dell'Ajax e de Jong del Barcellona) mentre le avversarie si stanno rinforzando piano piano. Così, è nato l'ultimo rumor che è rimbalzato di giornale in giornale, attorno al portoghese che potrebbe approdare in Bundesliga nel top team del momento il Bayern Monaco. Solamente fantamercato? No, perché con l'arrivo di Manè e il possibile approdo di Cr7 ci potrebbero essere tutti i presupposti per riaprire un nuovo ciclo salutando Lewandowski.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
12:02

Il Monza fa spesa dalle big: dopo Ranocchia dall'Inter, ha nel mirino Luca Pellegrini e Fagioli

Il Monza vuole fare spesa dai top club di Serie A. Dopo l'ufficialità di Ranocchia dall'Inter, la società brianzola ha trovato con lo stesso club l'accordo per il prestito secco di Stefano Sensi e ora punta altri giovani in casa Juventus. È infatti da tempo in pressing per portare alla corte di Stroppa Nicolò Fagioli, centrocampista promessa della Juventus e reduce d un'ottima stagione in prestito alla Cremonese. Galliani vuole convincere i bianconeri a lasciarlo partire con un’offerta da doppia cifra subito dopo avergli fatto firmare il rinnovo del suo contratto. Con la "Vecchia Signora" c'è poi il discorso legato al terzino sinistro Luca Pellegrini: per monetizzare, la Juve sarebbe disposta a far partire anche il talento classe '99 che quest'anno si è distinto positivamente, giocando spesso pure da titolare. Il Monza lo vorrebbe addirittura a titolo definitivo e lo considererebbe come alternativa a Carlos Augusto, che nell'idea di Stroppa resterebbe comunque il titolare del ruolo. L'incontro di ieri tra i due club non va assolutamente sottovalutato proprio in quest'ottica.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
11:37

Sondaggio per Zaniolo, la Juve c'è ma la Roma non tratta sul prezzo fissato

Nicolò Zaniolo e la Roma si stanno confrontando da tempo e così, senza una chiara intesa tra le parti, in pieno clima da calciomercato le pretendenti per l'ex Inter non mancano di certo. Tra tutte, la Juventus che mai ha nascosto la volontà di provarci per portare in bianconero il centrocampista classe 99 in Capitale dal 2018 e si sarebbe fatta avanti con Tiago Pinto per sondare il terreno. Prima proposta, una duplice contropartita tecnica che potrebbe solleticare Mourinho: Arthur e McKennie più una liquidità attorno ai 25-30 milioni. Risposta? Negativa: da Roma arriva sempre e soltanto un input preciso che non prevede l'inserimento di giocatori nello scambio.

Dunque,  Zaniolo può partire, certo ma solamente davanti a 60 milioni in contanti, questo è il valore stimato dal club romanista. Ed è per questo motivo che davanti all'intransigenza giallorossa di trattare chi potrebbe spuntarla potrebbe essere un club estero, come il Tottenham in Premier League.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
11:25

Il Monza può perdere Pirola: la Salernitana ha il sì del giocatore e tratta con l'Inter

La Salernitana prova il blitz di mercato in difesa e cerca di chiudere in tempi strettissimi per Lorenzo Pirola, difensore centrale nazionale Under 21 e di proprietà dell'Inter. Proprio con il calciatore, il club campano avrebbe trovato l’intesa malgrado il Monza, dove ha contribuito nell'ultima stagione alla storica promozione in A dei brianzoli ha sempre manifestato la volontà di rinnovare il prestito. La proposta che la Salernitana è pronta a fare ai nerazzurri per convincerli è un trasferimento in prestito con obbligo di riscatto, che scatterebbe automenticamente in caso di salvezza dei campani. Decisivo il nuovo summit previsto in serata con De Sanctis in sede dell'Inter.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
11:16

Lotito vuole creare una Lazio molto competitiva, ma può vendere un big

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha intenzione di condurre una sessione di mercato diversa dalle ultime in casa biancoceleste. E lo ha dichiarato in prima persona: "Ora voglio una squadra che possa competere con tutti". L’entusiasmo così si riaccende per i tifosi laziali, che con il progetto Sarri vogliono vedere la propria squadra continuare a crescere. Anche il direttore sportivo Igli Tare ha ben chiari in mente quali siano i primi obiettivi, ovvero Marco Carnesecchi dell'Atalanta e Alessio Romagnoli del Milan. Ma bisogna stare attenti anche al mercato in uscita. Il Siviglia infatti prova un nuovo assalto per Luis Alberto, mettendo sul piatto 16 milioni di euro. La richiesta di Lotito per lo spagnolo è di 30 milioni, ma a 20-25 milioni l'operazione potrebbe concludersi.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
11:15

De Ligt si allontana dalla Juve, il rinnovo è lontano e non mancato le pretendenti

Mathias de Ligt potrebbe partire e salutare la società bianconera lasciando il secondo vuoto a centro difesa dopo quello creato dall'addio di Chiellini, oggi felicemente approdato in America. Un problema tutt'altro che marginale per Allegri che vede perdere un altro elemento su cui lui per primo ha puntato per averlo a fianco di Bonucci ma dopo l'incontro di giovedì non conclusosi nel migliore dei modi, la situazione di fa ingarbugliata.

Il nodo più complicato da sciogliere è legato ovviamente a trovare un accordo sul rinnovo del contratto che  è in scadenza nel 2024. De Ligt è apparso ultimamente scontento delle prestazioni ottenute negli ultimi anni dalla Juventus, pretende di poter lottare per lo scudetto e per farlo chiede garanzie certe. Da qui, le richieste dei procuratori che puntano ad alzare l'ingaggio da 8 a 12 milioni e ad abbassare la clausola rescissoria (da 120 a 70 milioni). Ma la Juventus non sembra assolutamente convinta dell'eventualità rilanciando con lo spalmare su più anni l'aumento per permettere al club la sostenibilità economica necessaria per operare anche su altri fronti. Al momento c'è distanza e si fanno avanti le pretendenti soprattutto in Premier League dove primeggia il nuovo Chelsea, davanti ai campioni in carica del City.

A cura di Alessio Pediglieri
24 Giugno
11:06

Calciomercato Inter, si pensa anche alla difesa: programmato l'incontro per Bremer

L’Inter pensa a sistemare anche la sua difesa, dopo l’addio imminente di Skriniar diretto al PSG. I nerazzurri infatti vogliono piazzare al più presto il colpo Gleison Bremer e per questo è già programmato per la prossima settimana un incontro con la dirigenza del Torino. Si parte tuttavia da posizioni distanti, visto che Cairo parte da una richiesta di 40 milioni e l’Inter non vorrebbe andare oltre i 25-30, con l’inserimento di una contropartita tecnica. Per abbassare il prezzo, inoltre, Ausilio e Marotta faranno forza sulla clausola del difensore che si attiverà a gennaio 2023 e che gli permetterebbe di partire per 15 milioni di euro. I nerazzurri puntano infine ad una formula che possa rimandare il pagamento: prestito con obbligo di riscatto. Il tutto per traslocare la spesa sul prossimo bilancio, in modo che non incida sull’attuale mercato e sulla necessità di chiudere la sessione con un attivo fra i 60 e gli 80 milioni di euro.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
10:58

Calciomercato Milan, il punto sul rinnovo di Maldini e Massara

La fumata bianca per la dirigenza del Milan è in arrivo. Secondo quanto riportato da Il Corriere della SeraPaolo Maldini e Ricky Massara, considerati i principali artefici dello scudetto, sarebbero infatti molto vicini a prolungare il loro accordo con la società rossonera. I colloqui con la nuova proprietà sono giunti ad una fase molto avanzata e si attende un’ufficialità già nelle prossime ore. Lo stallo vissuto finora sul rinnovo dei dirigenti è inoltre proprio il motivo del blocco sul mercato visto fin qui da parte del Milan. Finché non si vedranno le loro firme sul contratto, infatti, non ci saranno passi ufficiali su nessun calciatore.

A cura di Enrico Scoccimarro
24 Giugno
10:47

Calciomercato Inter, presentata un'offerta a Dybala

Va per le lunghe la trattativa tra Dybala e l'Inter. Il club nerazzurro non ha alcuna fretta, ma non può aspettare troppo e non può far aspettare soprattutto Dybala, che qualche altra pretendente ce l'ha. Ora pare che i dirigenti dell‘Inter abbiano presentato una controproposta all'argentino, che chiedeva un quadriennale da 6 milioni netti più bonus.

L'Inter propone 5 milioni netti, più 1 di bonus legato alle presenze. Dovesse disputare almeno il 50% delle partite stagionali l'ex Juve ne avrebbe diritto. I tanti infortuni subiti in queste ultime stagioni hanno fatto dubitare i bianconeri e ovviamente anche un dirigente esperto e di valore come Marotta valuta con attenzione. Si attende una risposta.

A cura di Alessio Morra
24 Giugno
10:42

Le ultimissime news di calciomercato: le trattative di oggi 24 giugno

La giornata di oggi sembra interlocutoria sulla carta, ma in realtà con i ritiri pre-campionato che si avvicinano per tutte le squadre della Serie A. Il Milan naviga sempre a caccia di un trequartista, i nomi sono sempre i soliti, resta caldo quello di Traoré, mentre Dybala si riavvicina molto all'Inter, con Marotta che ha presentato un'offerta importante. Zaniolo dovrebbe rimanere alla Roma, ma per ora non si parla di rinnovo. Pogba e de Ligt, delizia e croce del mercato juventino. La Fiorentina vuole rinforzarsi in tempi brevi. Nessuna novità riguardo il rinnovo di Mertens con il Napoli.

A cura di Alessio Morra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni