13 settembre 22:16 L’Inter tratta Kaio Jorge: il nuovo crack del calcio brasiliano

Il club di Suning continua a sondare il mercato sudamericano e a monitorare da vicino il 18enne Kaio Jorge. La conferma della possibile trattativa per l'attaccante, è arrivata dal sito brasiliano ‘Gazeta Esportiva' che ha rivelato l'autorizzazione concessa dal presidente del Santos, José Carlos Peres, ad un agente spagnolo pronto a trattare con l'Inter e a portare il ragazzo in Italia. Attualmente in convalescenza dopo essere risultato positivo al Covid-19, Kaio Jorge ha un contratto con il Santos fino al 31 dicembre 2021.

13 settembre 20:55 Vidal a Milano nelle prossime ore: domani mattina visite mediche e firma

Arturo Vidal dovrebbe arrivare nelle prossime ore a Milano e domani mattina dovrebbe svolgere le visite mediche prima di firmare il contratto con l'Inter. A riportare la notizia è Sportmediaset. 

13 settembre 18:00 Marcos Alonso: tutto passa dalla cessione di Dalbert

Antonio Conte è stato chiaro. Oltre a N'Golo Kanté, vorrebbe far arrivare dal Chelsea anche Marcos Alonso: giocatore che il mister salentino ha già allenato nel biennio londinese dal 2016 al 2018. Per arrivare allo spagnolo, servirà però un'uscita importante e il primo nome tra gli indiziati è quello di Dalbert: appena rientrato dal prestito alla Fiorentina e inserito subito nella lista degli esuberi nerazzurri. Per il brasiliano classe '93, sarebbero in pole position Atalanta e Genoa: entrambe interessate all'esterno di Rio de Janeiro.

13 settembre 16:21 Godin al Cagliari, ci siamo: i dettagli dell’accordo

Dopo appena una sola stagione in nerazzurro, e alla non più giovane età di 34 anni, Diego Godin è pronto a trasferirsi al Cagliari. La trattativa cominciata nei giorni scorsi, pare infatti arrivata alla sua conclusione con il difensore uruguaiano che firmerà con i sardi un contratto triennale da 2,5 milioni di euro netti più bonus. Un'operazione di mercato resa più semplice dalla disponibilità dell'Inter, che pagherà le prime tre mensilità dell'attuale contratto più un bonus per facilitare la partenza del giocatore. La firma di Godin con il Cagliari è attesa tra domani e dopo domani.

13 settembre 15:45 Giallo su Hakimi e il numero di maglia: dal 55 al 2?

Achraf Hakimi indosserà la maglia 55 all'Inter, almeno così sembrava con il post pubblicato dalla società nerazzurra sul numero che il neo acquisto sfoggerà sulla schiena per la prossima stagione. Era il numero scelto e libero, ma poi è stato cancellato tutto. Hakimi invece di rilevare il numero che fu di Nagatomo, potrebbe infatti aspettare ancora qualche giorno e prelevare il ‘2' oggi sulle spalle di Godin. Ma lo ‘sceriffo' è in via di partenza: se si dovesse concludere la trattatova con il Cagliari, lascerebbe libera la maglia.

13 settembre 14:49 Perisic, altri indizi che lo inseriscono nel progetto Conte

Ivan Perisic un anno dopo. Il croato non è stato riscattato dal Bayern perché il club tedesco e l'Inter non si sono accordati sul prezzo del cartellino. Così, è rientrato controvoglia alla base nerazzurra tornando a disposizione di Antonio Conte che un'estate fa lo aveva epurato senza troppi complimenti. Adesso però, complice un calciomercato votato al ridimensionamento generale e la mancanza di liquidità, Perisic può diventare la classica risorsa in casa a zero spesa. Per questo, il croato – che a Monaco è reduce da un'ottima stagione personale – sta lavorando per crescere tatticamente e inserirsi non solo nel 3-5-2 caro a Conte ma anche per rendersi utile in caso di modulo differente, dal 4-3-2-1 al 4-3-3 come esterno sinistro.

13 settembre 12:03 Thomas Partey dell’Atletico è l’alternativa a Kanté

Marotta sta cercando di accontentare Conte e prova a rinforzare la rosa con degli acquisti mirati. Ora l'ultimo grande obiettivo, dando quasi per fatta la trattativa con il Barcellona per Arturo Vidal, riguarda N'Golo Kanté. Prenderlo non è semplice, ma a fine mercato l'Inter cercherà di sfoderare il colpo. Per acquistare il francese comunque va fatta cassa e può essere sacrificato il croato Marcelo Brozovic, che ha un ingaggio molto alto e piace all'Atletico Madrid che potrebbe decidere di allestire uno scambio con l'Inter, quasi alla pari, con il ghanese Thomas Partey, centrocampista classico, più di quantità che di qualità, che potrebbe far comodo ai nerazzurri, che in ogni caso preleverebbero un giocatore importante di buon livello e molto esperto.

13 settembre 11:21 L’Inter sfoltisce la rosa: in uscita c’è Dalbert

Mentre si avvicinano in modo sensibile sia Arturo Vidal che Marcos Alonso, entrambi hanno già giocato in Serie A e tutti e due sono stati calciatori di Conte (uno alla Juventus e l'altro all'Inter), i nerazzurri pensano anche alle cessioni. Biraghi non è stato confermato, ha salutato con affetto tutto l'ambiente sui social ed è tornato alla Fiorentina. I viola invece non hanno riscattato Dalbert, terzino brasiliano che l'Inter pescò dal Nizza un paio d'anni fa. L'esterno è in uscita ed è un obiettivo di mercato concreto di due squadre di Serie A: la prima è il Genoa, che ha bisogno di due esterni sinistri, il primo lo ha già comprato Czyborra, l'altro potrebbe essere Danny Rose del Tottenham, che non è certo facile da prendere. E così salgono le quotazioni di Dalbert. Ma occhio pure all'Atalanta, destinazione che sarebbe super gradita dal giocatore che potrebbe così giocare in Champions League.

13 settembre 9:47 Nainggolan, aumentano le possibilità di una permanenza all’Inter

Più passano i giorni, più aumentano le chance di una permanenza di Nainggolan all'Inter. Dopo il no al ritorno al Cagliari, la società nerazzurra sembra intenzionata a puntare ancora sul ninja. Certo se dovesse arrivare l'offerta giusta, i nerazzurri potrebbero valutarla, anche se l'intenzione è quella di trattenere il belga come evidenziato dal Corriere dello Sport. Per parlare di un possibile addio, ci vorrebbero almeno 15 milioni, oppure un prestito con obbligo di riscatto, con la prospettiva però di accollarsi l'intero ingaggio da quasi 4 milioni di euro.

13 settembre 8:06 Calciomercato Inter, le news di oggi 13 settembre sulle ultime trattative

L'Inter attende l'arrivo imminente di Arturo Vidal. Il cileno ha rinunciato all'ultimo anno di contratto col Barcellona e s'è liberato a costo zero per accettare l'offerta dell'Inter (biennale da 6 milioni netti a stagione) e riabbracciare Conte che lo ha richiesto espressamente. Resta da capire se i nerazzurri dovranno comunque pagare una sorta di indennizzo al Barça e quale ne sarà l'entità. Sul taccuino del club, però, ci sono ancora due caselle da colmare: un terzino sinistro e un centrocampista "di lotta e di governo". Nel primo caso il tecnico ha fatto il nome di un altro calciatore allenato a Londra: si tratta dell'ex viola Marcos Alonso. Nel secondo il nome che va per la maggiore è sempre lo stesso: N'Golo Kanté, per il quale il Chelsea non si accomoderà al tavolo a trattare per una cifra inferiore ai 60/70 milioni.