93' Il tabellino di Bosnia-Italia

RETI: 22’ Belotti, 68’ Berardi.

BOSNIA (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic (77’ Todorovic); Cimirot, Pjanic (77’ Danilovic), Gojak; Tatar (80’ Rahmonovic), Prevljak (77’ Hadzic), Krunic (72’ Loncar). Allenatore: Bajevic.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (46’ Di Lorenzo), Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi (82’ Bernardeschi), Belotti (82’ Lasagna), Insigne (93′ Calabria). Allenatore: Evani.

ARBITRO: Artur Soares Dias.

90' Tre minuti di recupero per Bosnia-Italia

L'arbitro Dias ha segnalato tre minuti di recupero per la sfida di Sarajevo.

86' Traversa di Bernardeschi: Italia vicina al tris

Bellissimo tiro di prima intenzione colpita dal numero 20 su appoggio di Insigne.

84' Sanicanin lascia in 10 i suoi per un problema muscolare

Il difensore bosniaco ha accusato un problema muscolare e lascia i suoi in 10 negli ultimi minuti.

83' Doppio cambio per gli azzurri: entrano Bernadeschi e Lasagna

Evani sostituisce i due autori dei gol della serata: entrano Bernadeschi e Lasagna al posto di Berardi e Belotti.

76' Fallo in area su Belotti ma per Dias non è rigore

Entrata di Hadzikadunic su Belotti ma per l'arbitro Dias non è calcio di rigore.

72' Italia in totale controllo: circolazione di palla semplice e senza problemi

Azzurri che comandano il gioco senza troppi problemi e fanno circolare la palla in maniera piuttosto semplice.

68' Super gol di Berardi: raddoppio dell’Italia

Bellissimo pallone in profondità di Locatelli e straordinaria conclusione al volo di Domenico Berardi, che ha battuto Piric in maniera acrobatica e ha firmato il raddoppio per l'Italia.

63' Ammonito Romagnoli per proteste dalla panchina: Dias non perdona

Cartellino giallo per il difensore azzurro in panchina per proteste. L'arbitro Dias aveva avvisato i calciatori e non ha perdonato Romagnoli.

59' Italia vicina al gol: Acerbi e Locatelli ad un soffio dal raddoppio

Azzurri vicinissimi al raddoppio: dopo un'azione personale di Emerson, Acerbi calcia in porta ma sbaglia la mira e Locatelli prova ad arrivare sul tiro del suo compagno in scivolata ma non riesce.

53' L’arbitro Dias parla con le panchine: “Il prossimo che parla va fuori”

Il direttore di gara è andato davanti alle due panchine per fare un avviso chiaro e forte: "Il prossimo che parla va fuori". A Dias non sono piaciute le continue proteste arrivate da bordo campo.

50' Belotti cerca la doppietta: il suo tiro termina fuori

Insigne cerca e trova Belotti in verticale ma la conclusione termina sull'esterno della rete.

46' Via alla ripresa: entra Di Lorenzo al posto di Florenzi

Inizia il secondo tempo. Un solo cambio rispetto ai 22 della prima frazione: entra Di Lorenzo al posto di Florenzi. Fascia da capitano a Insigne.

45' Fine primo tempo: Italia in vantaggio per 1-0 sulla Bosnia

I primi 45′ si chiudono con la Nazionale avanti per 1-0 sulla Bosnia grazie al gol di Belotti ma gli azzurri hanno sfiorato diverse volte il secondo gol. Buona prova finora dell'Italia a Sarajevo.

39' Grande giocata di Insigne ma il suo tiro termina sul palo

Il numero 10 azzurro ha controllato splendidamente un lancio di Barella e ha calciato a giro sul secondo palo: palla sul palo ma applausi a scena aperta per Lorenzo Insigne.

36' Donnarumma salva su Prevljak: ottima parata di Gigio

Prevljak si gira e calcia di prima ma Donnarumma respinge. Ottima parata del portiere azzurro.

31' Emerson e Belotti ad un passo dal secondo gol: buona Italia

Su cross di Barella dalla destra Emerson e Belotti non riescono a deviare il pallone verso la porta bosniaca. Italia pericolosissima.

24' Azzurri vicini al raddoppio con Berardi: Piric si salva in angolo

L'esterno offensivo azzurra ha raccolto un passaggio in acrobazia di Belotti e dopo aver saltato il diretto marcatore ha calciato verso la porta: Piric si salva in angolo. Azzurri vicini al raddoppio.

22' Belotti porta in vantaggio l’Italia su assist di Insigne

Su cross dalla sinistra di Insigne il centravanti del Torino ha insaccato con una conclusione sporca ma efficace. Alla terza occasione il Gallo ha fatto centro: decimo gol in Nazionale.

15' Altra occasione per Belotti: colpo di testa fuori di poco

Su cross dalla destra Andrea Belotti ha colpito di testa da buona posizione ma la palla è terminata fuori di poco.

10' Fuorigioco inesistente fischiato a Locatelli su azione d’angolo

Il primo assistente dell'arbitro Dias, Rui Tavares, ha fermato un'azione azzurra per un fuorigioco inesistente fischiato a Locatelli dopo il calcio d'angolo battuto da Jorginho.

6' Italia pericolosa ma Belotti non trova la porta da pochi passi

Azzurri pericolosi con Belotti, che sfrutta una torre di Emerson ma il tiro del numero 9 termina lontano dalla porta. Occasione sprecata.

5' Squadre attente e pochi spazi da sfruttare

Nei primi minuti entrambe le nazionali sono molto attente e ci sono pochi spazi da sfruttare per gli attacchi. Krunic cerca la conclusione dal limite ma Florenzi si inserisce sulla traiettoria e devia in angolo.

1' Bosnia-Italia in diretta: fischio d’inizio

Dopo aver ascoltato gli inni nazionali, la gara tra Bosnia e Italia è iniziata. A muovere la palla per primi sono i calciatori di Bajevic.

18 Novembre 20:30 Ventura tre anni dopo Italia-Svezia: “Quella partita l’ho cancellata”

L’ex commissario tecnico della Nazionale,Gian Piero Ventura, è tornato a parlare ai microfoni di Fanpage.it a distanza di tre anni dalla mancata qualificazione ai Mondiali del 2018. Su Italia-Svezia l'ex allenatore della Nazionale ha dichiarato: “Quella partita l’ho cancellata, è figlia non tanto di un aspetto calcistico ma di tante altre cose”.

18 Novembre 20:10 Final Four della Nations League in Italia

Se l’Italia batte la Bosnia la fase finale della Nations League si giocherà a Torino e Milano. Nel caso in cui gli azzurri chiudessero al primo posto del girone 1 si qualificherebbero per la prima volta per la Final Four e le finali saranno giocate proprio nella nazione che vincerà il nostro girone. Se i ragazzi di Mancini vinceranno a Sarajevo sarà l’Italia ad ospitare le finali e le sedi sono già state decise a Torino e Milano: semifinali il 6 e 7 ottobre 2021, finali il 10 ottobre 2021.

18 Novembre 19:36 Bosnia-Italia Formazioni ufficiali

Evani lancia Berardi dal 1′ al posto di Bernardeschi e i centrali di difesa saranno ancora Bastoni e Acerbi. Confermata, in pratica, la squadra che ha battuto la Polonia.La Bosnia non avrà Dzeko a disposizione e spera nella leadership di Pjanic, che guiderà il centrocampo. In campo anche Krunic.

BOSNIA (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic; Cimirot, Pjanic, Gojak; Tatar, Prevljak, Krunic. Allenatore: Bajevic.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Belotti, Insigne. Allenatore: Evani.

18 Novembre 19:15 Artur Soares Dias è l’arbitro della partita Bosnia-Italia

L’arbitro designato per la partita di Sarajevo tra Bosnia e Italia è il portoghese Artur Soares Dias, gli assistenti di linea saranno Rui Tavares e Paulo Soares mentre il quarto ufficiale sarà Vitor Fernandes Ferreira.

18 Novembre 18:45 ‘Italia prima nel girone se…’: cosa serve per la qualificazione alla Final Four di Nations League

L’Italia si qualifica alla Final Four di Nations League in caso di primato nel Gruppo 1 ma la Nazionale è padrona del proprio destino. Se gli azzurri batteranno la Bosnia si qualificheranno per la Final Four, ma anche con un pareggio la Nazionale può essere prima nel girone. Tutte le combinazioni alla vigilia dell’ultima giornata.

18 Novembre 18:15 Final Four Nations League 2021: date e squadre partecipanti

La Final Four è l'obiettivo della Nazionale di Mancini e potrà raggiungerlo solo attraverso la vittoria del girone. Quando si giocherà e chi ne prenderà parte? Le semifinali e la finale si disputeranno, in una sede ancora da definire, nel mese di ottobre del 2021. Si sono già qualificate per la Final Four la Francia e la Spagna. All’elenco potrebbero aggiungersi l’Italia e il Belgio, al comando dei rispettivi gironi.

18 Novembre 17:45 Bosnia-Italia, i precedenti

Quello di stasera sarà il quinto confronto tra la Bosnia e Italia. Il bilancio complessivo è a favore degli azzurri, in virtù delle due vittorie ottenute, a fronte di una sconfitta ed un pareggio.L’ultima sfida che ha visto Bosnia-Erzegovina e Italia contrapposte si è giocata lo scorso 4 settembre allo stadio Artemio Franchi di Firenze e si è chiusa sul risultato 1-1, con i gol di Edin Dzeko e Stefano Sensi.

18 Novembre 17:15 Probabili formazioni di Bosnia-Italia

Dusan Bajevic dovrebbe scegliere il 4-3-3, con Miralem Pjanic a centrocampo insieme a Cimirot e Krunic mentre in attacco Prevljak sarà il perno centrale del tridente con Visca e Gojak. Gli azzurri in difesa si affideranno ancora alla coppia Acerbi-Bastoni al centro, con Florenzi e Emerson Palmieri sulle corsie laterali. A centrocampo confermato Jorginho in cabina di regia, con Barella e Locatelli mentre in attacco Berardi dovrebbe prendere il posto di Bernardeschi, fermo per una contusione al piede sinistro, con Insigne e Belotti.

BOSNIA (4-3-3): Sehic; Todorovic, Kovacevic, Sanicanin, Kolasinac; Cimirot, Pjanic, Krunic; Visca, Prevljak, Gojak. Allenatore: Bajevic.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Belotti, Insigne. Allenatore: Evani.

18 Novembre 16:46 LIVE Bosnia-Italia: dove vederla in TV e streaming

Bosnia-Italia si gioca oggi 18 novembre 2020 con calcio d'inizio fissato per le ore 20.45 al Grbavica Stadium di Sarajevo. L’incontro verrà trasmesso in esclusiva da Rai Uno, con telecronaca di Alberto Rimedio e commento di Antonio Di Gennaro. La gara della Nations League tra gli azzurri e i bosniaci potrà essere vista anche in streaming collegandosi a RaiPlay. Si potrà vedere il match attraverso il sito Internet oppure scaricando l'applicazione disponibile per iOS o Android e utilizzabile con smart TV, Pc, notebook, tablet e smartphone.

Gli azzurri sfideranno la Bosnia-Erzegovina, dopo la vittoria contro la Polonia, per confermarsi alla guida del gruppo 1 della Lega A con 9 punti e se dovessero riuscire a essere in testa al girone al termine dei 90’ si qualificheranno per la Final Four nella neonata competizione Uefa.