Vincenzo Nibali parteciperà al Giro d’Italia 2021. È arrivato l'annuncio della presenza dello Squalo sabato 8 maggio 2021 alla cronometro di Torino che inaugurerà la corsa rosa. È arrivato il via libera nelle scorse ore da parte del dottor Tami, che l'aveva operato nella clinica di Lugano dopo la caduta il 14 aprile in allenamento: la sua presenza era a rischio proprio dopo quell'episodio accaduto in allenamento ma il siciliano ha avuto alla partenza del Giro.

La frattura composta del radio del polso destro del 36enne di Messina si sta ricomponendo, come evidenziato dalla radiografia, e nonostante qualche difficoltà Nibali ha dimostrato di volerci provare lo stesso. Lo Squalo si è allenato da solo per nove giorni a Livigno con il polso destro protetto da uno speciale tutore in carbonio modellato sul suo manubrio e preparato da Fabrizio Borra, il fisioterapista di Marco Pantani e di Fernando Alonso.

Vincenzo Nibali aveva parlato delle sue condizioni fisiche in un video dall’account Twitter della Trek-Segafredo confermando il fatto che era già tornato in bicicletta e che si stava allenando. L'annuncio del rientro è arrivato sui canali social dalla sua squadra, la Trek-Segafredo: prima è stato postato il messaggio "Attention, there's something in the water", con il tema del film "Lo Squalo" in sottofondo; e poco dopo un più esplicito "We're gonna need a bigger boat! The Shark @vincenzonibali is coming to the @giroditalia". Sopra campeggia una grande scritta ‘GIRO'. La sua Trek-Segafredo ha annunciato che la squadra sarà composta anche da Mollema (Olanda), Ciccone, Brambilla, Mosca, Moschetti, Kort (Olanda) e Ghebreizghabier.

Il Giro d'Italia numero 104 della storia partirà sabato da Torino per concludersi domenica 30 maggio 2021 a Milano dopo 21 tappe e 3479 chilometri. Vincenzo Nibali l'ha vinto nel 2013 e nel 2016, cogliendo la vittoria di quest'ultimo proprio a nel capoluogo piemontese.