36 CONDIVISIONI
Tour de France 2023

Quanto guadagna chi vince una tappa al Tour de France 2023: i premi per i ciclisti e per le maglie

Il Tour de France 2023 si conferma la regina delle corse in calendario anche per il montepremi complessivo che mette a disposizione di chi vi partecipa. Premi in denaro per i vincitori di ogni tappa e dei primi piazzati, poi migliaia di euro anche per le varie maglie (verde, a pois, bianca). E anche tanti premi speciali per i GPM, gli sprint intermedi e la combattività. A chi finirà la corsa un ulteriore attestato in denaro di 1.000 euro.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
36 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Tour de France 2023

Il montepremi complessivo del Tour de France 2023 è davvero molto alto perché mette in palio la quota più alta di tutte le corse in calendario UCI. La Grande Bloucle si conferma la più importante e prestigiosa al mondo con 2,3 milioni di euro a disposizione (oltre 800 mila euro in più del Giro d'Italia). L'organizzazione ha deciso di fare le cose in grande, mettendo in palio dei riconoscimenti economici molto interessanti e remunerativi per tutti i ciclisti e le squadre che partecipano, per i vincitori di tappa nonché di tutte le maglie a disposizione, non solo quella gialla.

Tour de France 2023, i premi per i vincitori di tappa

Per tenere alta la competitività in corsa, durante tutte le 21 tappe del Tour sono previsti altrettanti montepremi da dare ai vari vincitori di frazione. Al vincitore di ogni singola frazione andranno 11.000 euro, il secondo classificato si accontenterà di 5.500 euro, 2.800 euro finiranno al terzo classificato. Gli altri premi a scalare, fino al ventesimo al traguardo che si ritroverà con 300 euro in tasca.

Quali sono i premi speciali del Tour

Al contrario del Giro, sono previsti dei premi molto interessanti anche per tutti i piazzati alla conclusione delle tre settimane di corsa: chi resterà in gara fino alla fine tornerà a casa con un assegno di 1.000 euro. Spazio anche ai premi speciali all'interno delle varie tappe: ogni sprint intermedio assicurerà al vincitore 1.500 euro. Anche per gli scalatori, c'è un portafoglio ricco: i GPM "hors categorie", ovvero le salite più difficili, valgono 800 euro a chi riuscirà a scollinare per primo. Previsti anche 2.000 euro giornalieri e 20.000 euro finali per il premio combattività. Ma sono anche previsti premi da centinaia di euro per i passaggi sui GPM di categoria inferiore e per i piazzamenti negli sprint intermedi.

Il montepremi del Giro di Francia per la maglia gialla e le altre maglie

Da urlo il premio finale per chi conquisterà la maglia gialla 2023; mezzo milione di euro per il miglior uomo di classifica che potrà festeggiare con tutto il team. Ma anche chi salirà sul podio avrà da festeggiare e brindare: il secondo classificato intascherà insieme al proprio Team 200.000 euro e il terzo 100.000 euro. A scalare tutti gli altri emolumenti in base alla posizione in classifica: 70.000 euro al quarto, 50.000 al quinto, 23.000 al sesto, 11.500 al settimo, 7.600 all’ottavo, 4.500 al nono, 3.800 al decimo fino al 19° che incasserà 1.100 euro.

Sono previsti anche premi in denaro ai vincitori a Parigi delle varie maglie in palio. 25.000 euro a testa per i vincitori della maglia verde (classifica a punti) e della maglia a pois (miglior scalatore) mentre sarà di 20.000 euro il premio per il vincitore della maglia bianca (miglior giovane). Sono previsti premi minori fino all'ottavo classificato nelle varie graduatorie.

36 CONDIVISIONI
84 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni