Tour de France 2022
1 Luglio 2022
13:30

Tour de France 2022 in tv, la prima tappa del 1 luglio sulla Rai: gli orari della diretta

Il 1° luglio si corre la prima tappa del Tour de France 2022, a cronometro sul circuito di Copenaghen. Orario di partenza alle 16:00, diretta TV in chiaro su Rai 2. Tra i principali favoriti Ganna insieme a Pogacar.
A cura di Paolo Fiorenza
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Tour de France 2022

Mancano poche ore all'inizio della 109esima edizione del Tour de France 2022. Oggi, 1 luglio, è in programma la prima tappa, la crono di Copenhagen. Partenza fissata alle ore 16:10 per i 13,2 km di percorso. Orario di arrivo previsto per le 19:10. Sarà possibile vedere la tappa di oggi in diretta TV in chiaro su Rai 2 e in streaming gratuitamente su RaiPlay.

Tra i favoriti alla vittoria della prima maglia gialla dell'edizione Grande Boucle c'è Tadej Pogacar, vincitore delle ultime due edizioni del tour di ciclismo. Attenzione all'italiano Ganna: il Campione del Mondo (che partirà nella startlist attorno alle 17.00) a cronometro punta a indossare la prima maglia gialla di questo Tour visto che nella sua specialità è anche favorito da un percorso pianeggiante, con qualche curva insidiosa ma decisamente gestibile dal nostro miglior rappresentante alla Grande Boucle.

Prima tappa: Copenhagen
Orario di partenza: 16:00
Orario di arrivo: 19:10
Diretta TV e streaming: Rai 2 e RaiPlay (in chiaro), Eurosport, Dazn

Il percorso della prima tappa del Tour de France 2022 a Copenaghen

La 109a edizione del Tour de France partirà all'estero e più precisamente da Copenaghen, la capitale danese che ospiterà la prima delle due cronometro previste tra le 21 tappe. Si correranno 13,2 km completamente pianeggianti per le strade di Copenhagen.

Prima tappa Tour de France 2022: percorso e altimetria
Prima tappa Tour de France 2022: percorso e altimetria

A che ora parte il Tour de France e dove vederlo in TV e streaming in chiaro

L'orario di partenza della 1a tappa è fissato per le 16:00 con il via del primo corridore in startlist, Jeremy Lecroq, mentre l'ultima partenza sarà alle 18:55 con il via per Mar Soler. In mezzo, a distanza ognuno di un minuto, altri 174 corridori a completamento della lista di partenza. Gli italiani in gara partiranno ai seguenti orari:

  • 16:57 – Damiano Caruso (Baharain Victorious) – pettorale n.58
  • 17:00 – Mattia Cattaneo (Quick-Spet Alpha Vinyl Team) – pettorale n. 61
  • 17:03 – Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)  – pettorale n. 64
  • 17:14 – Simone Velasco (Astana Qazaqstan Team) – pettorale n. 75
  • 17:28 – Luca Mozzato (B&B Hotels – KTM) – pettorale n. 89
  • 17:58 – Giani Moscon (Astana – Qazaqstan Team) – pettorale n. 119
  • 18:00 – Alberto Dainese (Team DSM) – pettorale n. 121
  • 18:06 – Andrea Bagioli (Quick-Step Alpha Vinyl Team) – pettorale n. 127
  • 18:16 – Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) – pettorale n. 137
  • 18:20 – Fabio Felline (Astana – Qazaqstan Team) – pettorale n. 141
  • 18:41 – Alberto Bettiol (Ef Education – Easypost)  – pettorale n. 162

Per seguire tutta la 1a tappa del Tour de France 2022 basta collegarsi liberamente e senza costi aggiuntivi ai canali Rai che daranno ampio risalto alla corsa alternando la diretta anche utilizzando Rai Sport HD sul Digitale Terrestre. Per lo streaming libero senza costi basterà invece collegarsi a RaiPlay e usufruire del servizio. Il Tour è visibile anche per gli abbonati su Eurosport 1 in TV mentre in streaming (a pagamento) ci si può collegare a Eurosport Player, Discovery+, Sky Go, Now Tv, DAZN.

I favoriti della tappa: Ganna sogna la prima maglia gialla

Nella 1a tappa in programma oggi, i favoriti sono ovviamente gli specialisti delle corse contro il tempo. Tra loro spicca sicuramente il nostro Filippo Ganna quasi insuperabile a cronometro sia in pista sia in strada. Il campione del mondo sarà l'avversario principale da battere per vestire la prima maglia gialla di questa edizione. A contendere il primo posto e il miglior tempo a Ganna, salvo sorprese, saranno Stefan Bissegger e Stefan Küng, che lotteranno per il podio favoriti dalla natura del circuito cittadino. Un altro corridore che sarà interessante seguire è Geraint Thomas, fresco vincitore in Svizzera, e qualche corridore di casa da scovare tra i danesi Kasper Asgreen, Mikkel Bjerg, Mads Pedersen e Jonas Vingegaard. Ma l'alternativa reale a Ganna ha solo un nome preciso: il belga Wout Van Aert.

7 contenuti su questa storia
Pogacar cade, Vingegaard lo aspetta per giocarsi il Tour alla pari: è lo sport allo stato puro
Pogacar cade, Vingegaard lo aspetta per giocarsi il Tour alla pari: è lo sport allo stato puro
Terremoto al Tour, Pogacar va in crisi e Vingegaard diventa maglia gialla: la nuova classifica
Terremoto al Tour, Pogacar va in crisi e Vingegaard diventa maglia gialla: la nuova classifica
Tappa del Tour de France sospesa, manifestanti bloccano la strada:
Tappa del Tour de France sospesa, manifestanti bloccano la strada: "Ci restano solo 989 giorni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni