Uno dei tempi del calcio internazionale sarà messo a disposizione per l'emergenza Coronavirus. Il Real Madrid attraverso un comunicato ufficiale ha annunciato che lo stadio Santiago Bernabeu, in virtù di un accordo con il Consiglio Superiore dello Sport spagnolo, sarà trasformato provvisoriamente in un grande centro per approvvigionamento e distribuzione di forniture sanitarie, in questi giorni difficilissimi.

Real Madrid, Santiago Bernabeu a disposizione per l'emergenza Coronavirus

Anche le società di calcio si stanno adoperando per aiutare chi sta combattendo in prima linea contro il COVID-19. Un esempio degno di applausi arriva dalla Spagna, Paese fortemente colpito dalla pandemia, e dal Real Madrid. La società merengue ha messo a disposizione della sanità iberica lo storico stadio Santiago Bernabeu. Nell'impianto madrileno, come si legge nella nota ufficiale saranno raccolte "forniture sanitarie destinate a combattere il Coronavirus"

Al Santiago Bernabeu raccolto materiale per limitare l'emergenza sanitaria

"Tutto questo materiale – riporta la nota – sarà consegnato alle autorità sanitarie spagnole, sotto l'autorità del governo statale, in modo che possa essere fatto un uso ottimale ed efficiente di queste risorse, così necessario nell'attuale emergenza sanitaria"Prosegue parallelamente anche la raccolta fondi, per sostenere il Ministero della Salute, che potrà poi decidere a chi destinare le donazioni. Nonostante lo stop del calcio dunque il Santiago Bernabeu torna a diventare un centro nevralgico, non dello sport, ma della solidarietà in un momento a dir poco complicato per la Spagna e il mondo.