17 Gennaio 2022
18:24

Papera e lacrime, ma l’incubo del portiere in Coppa d’Africa non è finito: lutto dopo la partita

Storia tristissima quella di Badra Ali Sangaré in Coppa d’Africa. L’estremo difensore protagonista in negativo nel match tra la sua Costa d’Avorio e la Sierra Leone, ha ricevuto una terribile notizia.
A cura di Marco Beltrami

Badra Ali Sangaré si è sicuramente chiesto più volte, se quello che sta vivendo è un incubo. Purtroppo quello che gli è accaduto nelle ultime ore è pura realtà, e quella del portiere della Costa d'Avorio è senza dubbio la storia più triste della Coppa d'Africa. Non potevano andare peggio per lui le cose, sia in campo che fuori: un errore colossale, un brutto infortunio e come se non bastasse la notizia poi del gravissimo lutto che lo ha gettato nello sconforto più totale facendo passare il calcio in secondo piano.

Quella di Badra Ali Sangaré è una storia a dir poco particolare. Il 35enne estremo difensore nemmeno avrebbe dovuto partecipare alla Coppa d'Africa, ma la squalifica per doping del titolare Sylvain Gbohouo, lo ha inevitabilmente promosso ad estremo difensore titolare della Costa d'Avorio. Le cose però sono andate malissimo per il giocatore della squadra sudafricana dei JDR Stars FC, che ha conquistato la scena nel match in occasione della sfida continentale contro la Sierra Leone, in cui la sua nazionale partiva con i favori del pronostico. Tutta colpa di un gravissimo errore.

Nel finale della partita infatti, Badra Ali Sangaré ha commesso una papera clamorosa. Dopo aver bloccato la sfera, con una brutta ricaduta sul terreno di gioco si è lasciato sfuggire la stessa che è finita sui piedi di un avversario, con quest'ultimo che è poi riuscito a servire Kamara che ha finalizzato il 2-2. Il povero Sangaré è diventato molto popolare, anche per la sua espressione sconsolata mentre steso sul terreno di gioco si rendeva conto della gravità dell'errore commesso. Come se non bastasse poi, è stato anche costretto a lasciare in campo in lacrime per un brutto infortunio.

Il peggio per lui è arrivato però a partita finita. La Federcalcio ivoriana ha annunciato nelle scorse ore la morte del padre di Badra Ali Sangaré durante la notte. La notizia è arrivata al portiere poco dopo il fischio finale del match, e ha rappresentato per lui un'altra mazzata. Tutto il gruppo degli "elefanti" si è stretto intorno al ragazzo che, come si legge nella nota ufficiale, "è circondato da tutto l'affetto dei compagni e dello staff della Nazionale, abbracciati dal dolore ma ancor più uniti in quest'altra prova". Una Coppa che purtroppo Badra non dimenticherà mai. E ora la Costa d'Avorio giocherà anche per lui.

Criscito disperato dopo il rigore parato da Audero, il portiere corre a baciarlo: un grande gesto
Criscito disperato dopo il rigore parato da Audero, il portiere corre a baciarlo: un grande gesto
Lo schema folle sul calcio di punizione: nessuno ci capisce niente, il gol vale la semifinale
Lo schema folle sul calcio di punizione: nessuno ci capisce niente, il gol vale la semifinale
Lazio-Milan è finita da un pezzo, in campo c'è solo Massara: stravolto e in lacrime
Lazio-Milan è finita da un pezzo, in campo c'è solo Massara: stravolto e in lacrime
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni