4.031 CONDIVISIONI
Morto Paolo Rossi, l'eroe del Mondiale 1982
10 Dicembre 2020
7:44

Paolo Rossi, le cause della morte del campione

A 64 anni è morto Paolo Rossi, grande attaccante della Juventus e della Nazionale italiana che guidata da Bearzot fu decisivo nella conquista del Mundial di Spagna con sei gol nelle fasi finali, memorabile la tripletta al Brasile. Il Pallone d’Oro del 1982 aveva un male incurabile. Pablito soffriva di un tumore ai polmoni ed era ricoverato all’ospedale Le Scotte di Siena.
A cura di Alessio Morra
4.031 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Morto Paolo Rossi, l'eroe del Mondiale 1982

In questo maledetto 2020 è morto anche Paolo Rossi, l'eroe del Mundial del 1982, uno dei calciatori italiani più forti e soprattutto più amati dagli appassionati, che mai potranno dimenticare le sue gesta, i suoi gol, i suoi sei gol in quel magico Mondiale. Paolo Rossi aveva 64 anni e da tempo lottava contro un male incurabile. Il mondo del calcio lo piange da ore e arrivano da ogni dove ricordi e omaggi per questo attaccante, che ha fatto sognare l'Italia. Paolo Rossi era un campione, uno dei soli quattro calciatori italiani capace di vincere il Pallone d'Oro, lo conquistò in quel 1982 che lo consacrò a livello planetario. I tre gol al Brasile fanno parte della storia del calcio, un'impresa titanica.

Pablito è morto a Siena all'ospedale Le Scotte dove era ricoverato da tempo a causa di un peggioramento delle sue condizioni. Rossi lottava da anni contro un brutto male, secondo alcune fonti soffriva di tumore ai polmoni, e tre mesi fa era stato sottoposto a un intervento chirurgico all'ospedale la Gruccia di Montevarchi.

Il mitico Mondiale del 1982

Nel 1982 Enzo Bearzot puntò su di lui, lo fece fortemente e lo convocò per quel Mondiale nonostante nei due anni precedenti disputò appena tre partite, a causa di una squalifica per il calcioscommesse. Si liberò di quei due anni di inattività e nelle ultime tre partite, quelle decisive, realizzò sei gol, tre al Brasile, due alla Polonia in semifinale e uno (il primo dei tre) alla Germania in finale. Con la Juventus poi vinse numerosi trofei, inclusa la Coppa dei Campioni. Lasciò il calcio nel 1987, dopo una breve e poco fortunata parentesi al Milan.

Quando decise di ritirarsi dal calcio giocato decise di allontanarsi dal suo mondo, che poi ha ritrovato negli ultimi anni in cui è stato un apprezzato opinionista televisivo, prima con Sky e poi con Mediaset e la Rai. Rossi lascia la moglie Federica e tre figli.

4.031 CONDIVISIONI
"Tutti insieme, nel tuo ricordo". L'Italia Mundial di nuovo con Paolo Rossi
"Tutti insieme, nel tuo ricordo". L'Italia Mundial di nuovo con Paolo Rossi
Largo Paolo Rossi: il Comune di Vicenza dedica una piazza a Pablito
Largo Paolo Rossi: il Comune di Vicenza dedica una piazza a Pablito
Paolo Rossi, spariti i suoi cimeli custoditi allo stadio di Vicenza: denuncia in procura
Paolo Rossi, spariti i suoi cimeli custoditi allo stadio di Vicenza: denuncia in procura
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni