La Panchina d'oro 2019 è stata assegnata a Gian Piero Gasperini che ha ottenuto il maggior numero di voti dalla platea degli allenatori riunita a Coverciano. Su 49 votanti così sono state attribuite le preferenze: 22 per Gasperini, 13 per Mihajlovic, 6 per Allegri. Il tecnico dell'Atalanta era il grande favorito per quanto realizzato alla guida degli orobici: prima la storica qualificazione alla Champions poi il raggiungimento della qualificazione agli ottavi di finale ottenuta grazie a un'ottima seconda parte della fase a gironi. Gioco e risultati, una "combo" perfetta per uno dei tecnici che ha mostrato quanto siano importanti identità e forza del collettivo.

E' un orgoglio, un premio così prestigioso non posso non condividerlo con staff e giocatori, col presidente Percassi – ha ammesso Gasperini -. È frutto del lavoro di tutta Bergamo. Voglio fare una dedica agli allenatori: è una professione difficile, ci sono tensioni, dormiamo poco la domenica sia quando perdiamo che quando vinciamo.

In corsa c'erano anche Sinisa Mihajlovic del Bologna (insignito di un premio speciale del settore tecnico per come la sua figura abbia rappresentato un esempio di impegno, passione e cultura del lavoro nonostante la malattia) e Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus

  • Come avviene la votazione. L'assegnazione di panchina doro e d'argento oltre al premio per il miglior allenatore di Serie C è determinato dai voti espressi da tutti i tecnici riuniti nell'assemblea a Coverciano.
  • Chi ha ottenuto il maggior numero di Panchine d'oro. Il vincitore delle ultime due edizioni era stato Massimiliano Allegri che di riconoscimenti personali ne ha ottenuti ben quattro (gli ultimi alla guida della Juventus): nella stagione 2008/2009 da allenatore del Cagliari e nella stagioni 2014/2015, 2016/2017 e 2017/2018 da allenatore della Juventus. Subito dopo il tecnico livornese c'è l’attuale allenatore dell’Inter Antonio Conte, premiato in tre occasioni (anche lui da allenatore della ‘vecchia signora').

Gli altri premi consegnati a Coverciano

A Coverciano è stato anche il giorno della consegna di altri premi previsti per gli allenatori. Per la Serie B il riconoscimento è andato a Fabio Liverani del Lecce (22 voti rispetto agli 11 di Corini del Brescia e agli 8 di Venturato del Cittadella). In Serie C Panchina d'oro a Fabio Caserta, tecnico della Juve Stabia con 19 voti. Nel calcio femminile a essere premiati sono Betty Bavagnoli (Roma femminile, Panchina d'oro) e Alessandro Pistolesi (Empoli Ladies, Panchina d'argento). Nel Calcio a cinque maschile ha prevalso Fulvio Colini dell'Ital Service Pesaro, nel settore femminile Gianluca Marzuoli del Montesilvano.