Riccardo Orsolini si sta affermando come uno dei migliori giovani dell'attuale Serie A. L'esterno offensivo del Bologna è uno dei punti di forza della squadra di Sinisa Mihajlovic dato che in 27 presenze tra campionato e Coppa Italia, il calciatore di Ascoli Piceno messo a referto 7 gol e 5 assist. La parte destra dello scacchiere offensivo della formazione felsinea è sua, le prestazioni sono di altissimo livello ed è entrato nel giro del commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini, che lo inserirà nel gruppo azzurro nel post Euro 2020.

Il percorso di Orsolini: dall'Ascoli al Bologna via Juve

Questo classe 1997 è uno dei tanti giovani controllati per anni dalla Juventus ma ora è di proprietà del Bologna: la società bianconera lo aveva acquistato dall'Ascoli nell'estate del 2017, versando nelle casse del club marchigiano circa 6 milioni di euro (più 4 di bonus) e dopo averlo mandato in prestito all'Atalanta è stato spedito a Bologna per giocare con continuità. I rapporti tra le due società sono buoni e nello scorso mese di luglio i felsinei hanno versato nelle casse della Juve 15 milioni di euro, 11 dei quali sono serviti alla Juve per fare plusvalenza, per prelevarlo a titolo definitivo. Al momento dell'accordo, Paratici riuscì a strappare la promessa di un'opzione sulla futura rivendita del giocatore e il discorso sembra essere tornato in auge proprio in questi giorni.

L'accordo verbale tra Juve e Bologna per Orsolini

La Juventus vorrebbe riportare Orsolini a Torino nel prossimo mercato estivo e si è tornati a parlare di questo accordo verbale tra i due club che permetterebbe ai bianconeri di anticipare la concorrenza, ma al momento non è chiaro se e quando verrà esercitata. Le cifre sulle quali si chiuderà eventualmente l'affare dovrebbero essere queste: per averlo il prossimo giugno i bianconeri dovranno corrispondere al Bologna 26 milioni di euro mentre nell'estate del 2021 la cifra è destinata a salire a 31 milioni. 

Secondo quanto riporta tuttobolognaweb.it Riccardo Orsolini è interamente un giocatore del Bologna e parlare di contro riscatto è errato per non dire una bufala. La Juventus non ha nessun tipo di potere sul futuro di Orsolini, o quantomeno quello di decidere quando riportarlo a Torino, ma nei prossimi mesi capiremo davvero come sanno le cose.