Il Napoli di Aurelio De Laurentiis sta già lavorando per il futuro. In attesa di capire chi dovrà guidare la squadra nella prossima stagione (Gattuso è infatti legato ai risultati che riuscirà ad ottenere), la dirigenza partenopea ha già messo a segno colpi di mercato importanti (Politano, Lobotka, Demme e Rrahmani e Petagna che arriveranno a giugno), e altri potrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi.

La rivoluzione in casa Napoli è infatti già cominciata. Nella prossima estate molti componenti dell'attuale rosa partiranno, e altri invece arriveranno a rimpolpare la rosa della formazione campana. Uno dei nomi circolati nelle scorse ore è quello del difensore German Pezzella. Il ventottenne difensore argentino, in scadenza di contratto nel 2022, è infatti uno dei giocatori seguiti dal ds Giuntoli (insieme a Kumbulla del Verona) per il ruolo di difensore centrale.

Anche Jeremie Boga nel mirino di Cristiano Giuntoli

Al di là di quello che sarà il futuro di Koulibaly, il Napoli ha dunque messo nel mirino il capitano viola ed è anche riuscito a strappare un'intesa di massima con il giocatore, al quale è stato offerto un contatto triennale. Il tutto in attesa di incontrare la Fiorentina e provare ad imbastire una trattativa economicamente sostenibile. Oltre alla disponibilità del difensore argentino, il club campano si sarebbe inoltre inserito anche nella corsa a Jeremie Boga.
Sul giocatore del Sassuolo, che ha attirato su di sé l'attenzione di molti club italiani ed europei, c'è però ancora la ‘spada di Damocle' della recompra a 10 milioni di euro a favore del Chelsea: un ‘paletto' che il club neroverde sta cercando di togliere per poter eventualmente trattare con altre società senza vincoli contrattuali.