Le strade del Milan e di Zvonimir Boban si separano. Alla vigilia del recupero del match contro il Genoa, è arrivato l'atteso comunicato ufficiale del club rossonero sull'addio del croato, che lascia il posto di Chief Football Officer. Risoluzione del contratto per l'ex centrocampista, dopo la rottura pubblica con l'amministratore delegato Gazidis. Quest'ultimo nella nota, oltre a ringraziare Boban per il lavoro svolto, ha confermato la fiducia in Stefano Pioli.

Milan, ufficiale la risoluzione del contratto di Boban

Il Milan annuncia in una nota ufficiale, la risoluzione del contratto di Zvonimir Boban: "AC Milan conferma di aver comunicato al Signor Zvonimir Boban la risoluzione del contratto con effetto immediato per il ruolo di Chief Football Officer del Club. Il Club ringrazia Zvonimir per il suo operato in questi 9 mesi e gli augura il meglio per il futuro professionale". La notizia nell'aria da diversi giorni, è stata dunque formalizzata con il croato che "paga" la divergenza di vedute con l'Ad Gazidis, che avrebbe bypassato gli attuali dirigenti sportivi rossoneri per avviare contatti con Rangnick. Una mancanza di rispetto anche nei confronti di Pioli per il croato che si è sfogato in un'intervista tutt'altro che gradita all'ex Arsenal

Gazidis congeda Boban nel comunicato ufficiale del Milan

Nel comunicato ufficiale sull'addio a Zvonimir Boban, è arrivata anche la conferma per Stefano Pioli: "Il Club conferma piena fiducia in Stefano Pioli e il suo staff tecnico, e guarda con ottimismo alla seconda parte della stagione, con la determinazione di continuare il percorso di crescita per tornare ai vertici del calcio mondiale con un progetto coerente con i parametri del fair play finanziario". A tal proposito non è mancato anche l'intervento dello stesso Gazidis che ha ringraziato personalmente Boban, dimostrandosi soddisfatto del momento dei rossoneri: "Ringraziamo Zvone per il suo operato in questi 9 mesi e gli auguriamo il meglio per le sue prossime sfide professionali. Ora, dobbiamo concentrarci sulle prossime sfide. Stefano Pioli e il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro, migliorando costantemente il rendimento della squadra, e godranno del nostro massimo sostegno, in un contesto così difficile per l'intero paese".