297 CONDIVISIONI
11 Giugno 2021
23:15

L’Italia è una macchina da guerra: i numeri impressionanti contro la Turchia

L’Italia ha esordito agli Europei con un perentorio 3-0 alla Turchia. Una prova di forza degli azzurri che hanno rischiato pochissimo, aspettando il momento giusto per affondare il colpo. Un collettivo molto ben orchestrato da Mancini, che ha saputo sfruttare nel migliore dei modi le proprie individualità. I numeri sono perentori.
A cura di Marco Beltrami
297 CONDIVISIONI

L'Italia vince e convince. Buona la prima della Nazionale di Mancini che ha esordito agli Europei con un perentorio 3-0 alla Turchia. Una prova di forza degli azzurri che hanno rischiato pochissimo, e hanno saputo aspettare il momento giusto per affondare il colpo. Un collettivo molto ben orchestrato, che ha saputo sfruttare nel migliore dei modi le proprie individualità. E i numeri parlano chiaro.

L'Italia si è presentata ai blocchi di partenza di Euro 2020 come una delle squadre più temibili. I giudizi positivi della gestione Mancini, avevano bisogno di conferme nella prima della rassegna continentale. Conferme che sono ampiamente arrivate. La 28a partita senza sconfitte da parte della Nazionale azzurra ha mostrato tutti i pregi di questo gruppo. Compattezza, consapevolezza dei propri mezzi, sacrificio e anche talento. Tutti fattori che hanno formato l'amalgama giusto per far crollare il muro turco, non troppo irresistibile in realtà, ma da non sottovalutare.

I demeriti della rappresentativa di Gunes infatti sono venuti fuori anche grazie ai meriti della nostra rappresentativa. Il 61% del possesso palla dell'Italia infatti è stato tutt'altro che sterile, ed è servito per far uscire dalla propria area i biancorossi, che hanno provato senza fortuna a giocare di rimessa. Proprio per questo Gunes ha provato ad inserire l'ex romanista Under al posto di Yacizi nella ripresa. Una scelta che però non ha premiato, perché l'Italia è rimasta assolutamente compatta e solida. E la mole di gioco prodotta ha avuto i suoi effetti: il dato numerico dei tiri è impressionante, 24 a 3. Se il buongiorno si vede dal mattino allora c'è da essere molto fiduciosi, sempre però mantenendo alta l'attenzione e l'umiltà

297 CONDIVISIONI
Haaland mostra ancora la sua potenza, il tiro è impressionante: "Boom!"
Haaland mostra ancora la sua potenza, il tiro è impressionante: "Boom!"
Erling Haaland, il tiro visto da vicino è impressionante
Erling Haaland, il tiro visto da vicino è impressionante
20.728 di Sport Viral
Dopo Mario Balotelli anche il fratello vola in Turchia: Enock giocherà in Serie B
Dopo Mario Balotelli anche il fratello vola in Turchia: Enock giocherà in Serie B
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni