Ora o mai più. La Juventus affronta il Porto nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2020-2021 dopo la sconfitta per 2-1 dell'andata all'Estadio do Dragao e sa bene che questa sera conta soltanto una cosa: vincere e passare il turno. Federico Chiesa con il suo gol in Portogallo ha tenuto aperto un discorso che non era chiuso ma scendere in campo per il secondo round dovendo fare una sola rete anziché due è tutta un'altra storia. Dopo l'eliminazione dello scorso anno contro l'Olympique Lione, a Torino non vogliono nemmeno immaginare di lasciare la massima competizione europea di nuovo agli ottavi e in casa bianconera sono tutti concentrati sull'obiettivo "passaggio ai quarti".

Dopo la vittoria con la Lazio i bianconeri di Andrea Pirlo dovranno affrontare i portoghesi con qualche assenza pesante, come quelle di Paulo Dybala, Rodrigo Bentancur e Danilo; mentre si avranno più certezze sulla presenza di Matthijs de Ligt solo dopo la rifinitura. A protezione della porta di Szczesny dovrebbe esserci la coppia formata da Bonucci e Chiellini mentre sugli esterni saranno confermati Cuadrado e Alex Sandro. A centrocampo l'unico dubbio è tra McKennie e Ramsey, mentre il resto lo schieramento dovrebbe vedere il rientro di Arthur in regia con Rabiot, Chiesa sulla corsia di sinistra e in attacco la coppia formata da Morata e Cristiano Ronaldo.

Sergio Conceiçao recupera alcuni giocatori per la trasferta di Torino: Mbemba torna disponibile ma la coppia di difesa davanti a Marchesin dovrebbe essere composta da Pepe e Diogo Leite. Sugli esterni Manafá e Zaidu. Il tecnico lusitano ha portato in Italia Jesus Corona ma non è chiaro se il messicano ha i 90′ nelle gambe oppure verrà utilizzato a gara in corso: nel secondo caso El Tecatito potrebbe lasciare il posto a Diaz. Otavio partirà titolare, con Uribe e Sergio Oliveira in mezzo al campo a dettare i tempi. Attacco formato da Marega e Taremi. Da non scartare l'ipotesi 4-5-1, con l'inserimento sia di Diaz che di Corona dall'inizio e l'esclusione di Taremi.

Le probabili formazioni di Juventus-Porto

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Arthur, Rabiot, Chiesa; Ronaldo, Morata. Allenatore: Andrea Pirlo.

PORTO (4-4-2): Marchesin; Manafà, Pepe, Diogo Leite, Zaidu; Corona, Uribe, Sergio Oliveira, Otavio; Marega, Taremi. Allenatore: Sergio Conceiçao.