3 Luglio 2021
9:42

Lapadula domina la Copa America, doppietta da sogno e semifinale: il suo gesto commuove il Perù

Il Perù si è qualificato per le semifinali della Copa America battendo ai rigori il Paraguay, dopo che una doppietta di Gianluca Lapadula aveva portato due volte in vantaggio gli uomini di Gareca nei tempi regolamentari. Il 31enne attaccante è ora il capocannoniere del torneo assieme a Leo Messi con tre gol. Ed in Perù la sua popolarità è alle stelle.
A cura di Paolo Fiorenza

Continua la favola di Gianluca Lapadula, il ‘Bambino delle Ande' che dall'altra parte del mondo sta conquistando un popolo intero non solo con le giocate e con i gol, ma anche con la sua umanità che tocca le corde dell'anima. Il Perù nella notte si è qualificato per le semifinali della Copa America battendo ai rigori il Paraguay, dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sul 3-3 (non sono previsti supplementari): Lapadula è stato il mattatore della partita con una doppietta realizzata nel primo tempo e poi col primo rigore messo a segno nella sequenza finale. Il premio di ‘Man of the Match' ha chiuso la sua serata indimenticabile.

Per ‘Lapagol' si tratta della seconda e terza rete nella manifestazione ed ancora una volta il suo nome è finito in cima alle tendenze su Twitter del Paese sudamericano, con migliaia di messaggi inneggianti al "crack italo peruano" e tifose innamorate perse del 31enne attaccante torinese di madre peruviana. Lapadula ha conquistato a tempo di record il cuore dei sostenitori della Blanquirroja con gesti come quello compiuto al termine del match di stanotte, dopo il rigore decisivo che ha fatto fuori il Paraguay.

La punta del Benevento stava correndo ad esultare con i compagni, quando con la coda dell'occhio ha notato il suo grande amico e partner d'attacco Christian Cueva a capo chino: colpa del suo errore dal dischetto di poco prima, quando aveva fallito il primo match point per la squadra di Gareca rimettendo in gioco il Paraguay. Poi la parata di Gallese su Espinola e il gol di Trauco avevano chiuso i giochi. Cueva in quel momento aveva rivissuto uno dei momenti peggiori della sua carriera, il rigore fallito ai Mondiali del 2018 contro la Danimarca, che aveva poi vinto per 1-0.

Lapadula lo sapeva ed ha stoppato la sua corsa sterzando subito verso il compagno in lacrime. Un abbraccio forte, di quelli che in Perù già sono diventati leggendari: tutti vogliono "qualcuno che li abbracci come Lapadula". Qualcuno che lo faccia in quella maniera calda e sincera che segna l'appartenenza ad una causa sposata in maniera totale. Un gesto che ha commosso ed ha ulteriormente innalzato la popolarità del ‘Bambino'. Ma poi c'è anche il calciatore e lì la Copa America dice una cosa non smentibile: Lapadula è il capocannoniere del torneo assieme ad un certo Leo Messi. La favola sua e del Perù continua, adesso li aspetta in semifinale il Brasile padrone di casa che stanotte ha eliminato il Cile di Vidal e Sanchez. Una sfida che sembra impossibile, ma con ‘Lapagol' nulla lo sembra per i tifosi peruviani…

Caicedo è convinto: "Senza lo stop per il Covid la Lazio avrebbe vinto lo scudetto"
Caicedo è convinto: "Senza lo stop per il Covid la Lazio avrebbe vinto lo scudetto"
Simone Inzaghi avverte il Real Madrid: "L'Inter giocherà con il coltello tra i denti"
Simone Inzaghi avverte il Real Madrid: "L'Inter giocherà con il coltello tra i denti"
Sassuolo e Sampdoria si dividono la posta: 0-0 a Reggio Emilia
Sassuolo e Sampdoria si dividono la posta: 0-0 a Reggio Emilia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni