1.597 CONDIVISIONI
Caso plusvalenze Juve, le ultime news
20 Gennaio 2023
22:47

L’altra punizione alla Juventus: annientato in un solo colpo l’intero progetto sportivo

Oltre ai 15 punti di penalizzazione in classifica per la Juventus, sono arrivate pene molto dure anche per i dirigenti: uno solo è ancora in carica e si tratta di Federico Cherubini e la società bianconera potrebbe nominare un nuovo direttore sportivo ad interim.
A cura di Vito Lamorte
1.597 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Caso plusvalenze Juve, le ultime news

La stangata è arrivata: Juventus penalizzata di 15 punti in classifica dopo la riapertura del processo plusvalenze da parte della Corte d'Appello della FIGC. È stata l'istanza di revoca della sentenza di assoluzione per i bianconeri ed è arrivata ua sanzione durissima, molto più pesante rispetto alla richiesta del procuratore Giuseppe Chiné.

Sono state inflitte pene molto dure anche per i dirigenti della Vecchia Signora: 2 anni e mezzo a Fabio Paratici, 2 anni ad Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene, 1 anno e 4 mesi a Federico Cherubini e 8 mesi a Pavel Nedved.

Tra i tanti temi da analizzare dopo questa pesante sanzione nei confronti del club più titolato d'Italia c'è la posizione dell'attuale direttore sportivo Cherubini, l'unico dirigente in carica dopo le dimissioni in blocco del cda dello scorso novembre, che non potrà rappresentare istituzionalmente la squadra e questa situazione non può essere presa sotto gamba dalla nuova società.

La società bianconera era già alla ricerca di un nome di riferimento, soprattutto per il mercato, per cercare di rimettere in moto una macchina che si è fermata da troppo tempo sia nel lavoro di scouting che di acquisti mirati ma, naturalmente, pensavano di avere più tempo per trovare il profilo giusto. Nel lungo periodo sono stati fatti tanti nomi, quelli più gettonati sono Cristiano Giuntoli e Frederic Massara, ma per l'immediato molti indizi portano a quello di Giovanni Manna, che ricopre il ruolo di ds nella Juventus Next Gen.

Dopo la sanzione per Federico Cherubini l'ingresso di questa nuova figura potrebbe essere prioritario per la nuova Juve di Ferrero-Scanavino ma, in realtà, il primo pensiero su questa inibizione sembra mettere la parola ‘fine' su un'era della società e di un'intero progetto sportivo.

La volontà di Andrea Agnelli di vedere i ‘quarantenni al potere' ad un certo punto della sua presidenza non ha portato i frutti sperati: questo passo ha solo influito sul modo di lavorare della sua società in maniera radicale e ha portato ad una inversione di tendenza sia sul mercato che nei conti del club bianconero in pochissimo tempo.

Queste sanzioni da parte della Corte d'Appello FIGC dovrebbero portare ad un velocizzazione del processo e la Juve potrebbe nominare un nuovo direttore sportivo ad interim per i prossimi mesi. Poi, valutando anche i ricorsi e tutto l'iter processuale, il resto si vedrà in corso d'opera.

1.597 CONDIVISIONI
109 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni