1 Novembre 2021
13:43

La classifica del Pallone d’Oro diventa un giallo, France Football giura: “Mai e poi mai”

Le votazioni per il Pallone d’Oro 2021 si sono chiuse due domeniche fa, dopo che tutti i 180 giornalisti chiamati ad esprimere le proprie preferenze all’interno della lista dei 30 finalisti hanno consegnato la loro cinquina a France Football. Il vincitore dunque già c’è, anzi ne sono spuntati due…
A cura di Paolo Fiorenza

Lunedì 29 novembre sarà proclamato il vincitore del Pallone d'Oro 2021: il nome già c'è, così come la classifica completa, visto che le votazioni si sono chiuse due domeniche fa, quando l'ultimo dei 180 giornalisti di tutto il mondo che compongono la giuria ha consegnato le sue cinque preferenze all'interno della lista dei 30 finalisti comunicata lo scorso 8 ottobre da France Football. Il fatto che sia già tutto deciso ha alimentato le voci su chi sarà il successore di Leo Messi, che si è portato a casa il trofeo nel 2019 mentre l'anno scorso il Pallone d'Oro non è stato assegnato a causa della pandemia che ha condizionato non poco la stagione calcistica al pari della vita di tutti noi.

Dalle voci alle classifiche ‘leakate', il passo è stato breve: ecco allora spuntare in rete documenti intestati a France Football con la graduatoria completa dal primo al 30° posto e relativi punteggi. Il prestigioso riconoscimento individuale, che da solo consegna una carriera al mito, sarebbe dunque andato a Robert Lewandowski, ‘risarcito' così della mancata assegnazione dello scorso anno quando avrebbe vinto a mani basse, davanti al favorito Messi e al cavallo in rimonta delle ultime settimane Benzema.

L'attendibilità di questa classifica, rilanciata potentemente da Marca in Spagna e poi in tutto il mondo, troverebbe terreno fertile in un paio di precedenti identici nel 2018 e 2019, quando erano state diffuse con largo anticipo graduatorie poi rivelatesi uguali alla proclamazione ufficiale. Tutto deciso quindi? Non esattamente, visto che dopo qualche ora è saltata fuori un'altra classifica ‘rubata', sempre con intestazione di France Football e punteggi al fianco di ogni nome, ma diversa dalla prima: in questo caso a vincere sarebbe Messi, davanti a Lewandowski, con Benzema ancora terzo.

In questa versione, il nostro Jorginho guadagnerebbe una posizione, da quinto a quarto, ed alle sue spalle si piazzerebbe Cristiano Ronaldo, che invece nel primo ‘leak' era nono. Per Messi si tratterebbe del settimo Pallone d'Oro in carriera, un record figlio soprattutto della vittoria in Copa America dello scorso luglio, quando riuscì a rompere la maledizione che non lo aveva mai visto vincere un trofeo con l'Argentina.

A quale classifica credere? Ma soprattutto che attendibilità possono avere due documenti simili in tutto tranne che per il verdetto stampato sopra? A spazzare via tutte le voci ci ha pensato Philippe Auclair, giornalista che scrive da più di 20 anni su France Football, con un tweet che spiega come stanno realmente le cose: "Mi è stato detto che alcuni account stanno pubblicando su Twitter presunte stampe della classifica del Pallone d'Oro 2021. Nota per tutti gli interessati: queste sono *tutte* false, per il semplice motivo che noi di France Football non ne abbiamo mai e poi mai stampata nessuna prima della proclamazione, nemmeno per uso interno". Un bluff per cercare di lasciare ancora incertezza sul vincitore o l'effettiva realtà delle cose? Lo sapremo lunedì 29 novembre senza più dubbi. E vedi mai che Jorginho recuperi ancora posizioni…

Commisso distrugge lo stadio Franchi: "La cosa più merdosa che sia mai stata inventata"
Commisso distrugge lo stadio Franchi: "La cosa più merdosa che sia mai stata inventata"
Furto in casa di Gianni Rivera, saccheggiata la cantina: un incendio blocca la fuga dei ladri
Furto in casa di Gianni Rivera, saccheggiata la cantina: un incendio blocca la fuga dei ladri
Fa il record mondiale di palla tenuta sulla bandierina: due minuti fino al fischio finale
Fa il record mondiale di palla tenuta sulla bandierina: due minuti fino al fischio finale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni