Dopo aver rischiato di lasciare Torino nella scorsa estate, Paulo Dybala è ora vicino a trattare il suo rinnovo di contratto. A rilanciare la notizia di mercato è stato il quotidiano piemontese ‘Tuttosport', che ha parlato di come la Juventus sia al lavoro per preparare l'offerta da presentare al suo attaccante argentino. In scadenza di contratto nel giugno del 2022 e diventato fondamentale per Maurizio Sarri, il giocatore attende dunque una chiamata nelle prossime settimane per mettere la firma sul nuovo contratto.

La richiesta di Dybala

Secondo le prime indiscrezioni, l'entourage della ‘Joya' avrebbe chiesto un prolungamento fino al 2025 con ingaggio da 10 milioni di euro a stagione: uno stipendio ben più alto dei 7 mln che attualmente percepisce Dybala. Una richiesta che molto probabilmente Paratici accetterà, poiché in linea con i contratti degli altri ‘big' della rosa campione d'Italia e giustificata dall'ottimo rendimento di Dybala in questa prima parte di stagione: 11 reti e altrettanti assist in 28 partite complessive.

Mister 100 milioni

L'incontro tra la dirigenza della Juventus e Jorge Antun (la persona che cura gli interessi di Dybala), per discutere del futuro dell'attaccante di Laguna Larga, arriverà probabilmente dopo la doppia sfida col Lione di Rudi Garcia per gli ottavi di finale di Champions League: in programma il 26 febbraio e il 17 marzo. Dalle parti della Continassa c'è un discreto ottimismo in merito alla firma dell'argentino: campione che nei mesi scorsi era stato seguito con interesse anche da Psg, Real Madrid, Atletico Madrid, Manchester City e Manchester United. Qualora l'accordo tra le due parti dovesse saltare, per strappare il cartellino dell'ex Palermo alla Juventus serviranno almeno 100 milioni di euro: a tanto ammonta infatti la valutazione della Juventus del suo campione sudamericano.