8 Luglio 2022
17:39

Il club della Premier League sapeva dell’accusa di stupro contro il calciatore ma lo ha fatto giocare

La caccia all’identità per adesso è finita contro un muro di gomma per la massima segretezza imposta dalle autorità. Ma i presunti casi di stupro nei quali il calciatore sarebbe coinvolto sono tre. Chi è? Di lui si sa solo che fa parte della nazionale ed è tra i possibili convocati per Qatar 2022.
A cura di Maurizio De Santis
Non è nota l’identità del calciatore della Premier League nei guai per accuse gravissime di stupro ma sulla vicenda emergono dettagli ulteriori.
Non è nota l’identità del calciatore della Premier League nei guai per accuse gravissime di stupro ma sulla vicenda emergono dettagli ulteriori.

Sapevano che sul capo del calciatore pendeva un accusa di stupro. Sapevano che quelle obiezioni rischiavano di metterlo nei guai ma hanno lasciato che andasse in campo regolarmente, senza alcun provvedimento cautelativo. E lo hanno coperto, almeno fino a quando il caso non è deflagrato.

La questione del giocatore della Premier League – la cui identità finora non è stata rivelata per motivi legali – ha scosso il campionato inglese. Dietro la vicenda torbida che lo ha visto arrestato per tre presunti casi di violenza sessuale ci sono altri dettagli inquietanti, uno in particolare: la stessa società per la quale è attualmente tesserato – lo rivela il tabloid The Guardian – era a conoscenza della situazione dallo scorso mese di autunno.

La caccia all'identità per adesso è finita contro un muro di gomma per la massima segretezza imposta dalle autorità. Con le indagini ancora in corso, prima che lo scandalo si tramuti anche in rinvio a giudizio, l'obiettivo è tenere il più possibile spenti i riflettori su una storia di cui si sa poco.

Quello che si sa è che il calciatore ha già iniziato l'allenamento pre-stagionale e – a meno di novità clamorose – rientra nella lista dei convocabili in previsione dei Mondiali di Qatar 2022. Lunedì scorso è stato preso in custodia dalla polizia e interrogato a lungo per un episodio che sarebbe avvenuto il mese scorso. Ma non sarebbe l'unico da cui sarà chiamato a difendersi.

Il club per il quale il giocatore è tesserato era già a conoscenza delle accuse di violenza.
Il club per il quale il giocatore è tesserato era già a conoscenza delle accuse di violenza.

Successivamente è stato arrestato di nuovo per le stesse accuse ma in riferimento ad altri due casi che sarebbero stati commessi nell'aprile e nel giugno dello scorso anno contro un'altra donna. Cosa accadrà adesso? La riservatezza che c'è sulle inchiesta lascia pochi margini d'interpretazione.

L'unica certezza è rappresentata dalle dichiarazioni della polizia metropolitana che la settimana scorsa aveva chiarito in un comunicato: "Il 4 luglio, è stata denunciata alla polizia un'accusa di stupro di una donna sulla ventina. È stato riferito che il presunto stupro è avvenuto nel giugno 2022. Nello stesso giorno un uomo di 29 anni è stato arrestato a un indirizzo di Barnet con l'accusa di stupro e portato in custodia. Mentre era in custodia, è stato ulteriormente arrestato con l'accusa di due episodi di stupro che sarebbero stati commessi nell'aprile e nel giugno del 2021 contro un'altra donna di 20 anni. Successivamente è stato rilasciato su cauzione per una data in agosto. Le indagini sulle circostanze sono in corso"

Niente Mondiali, l'agente perde la testa sui social:
Niente Mondiali, l'agente perde la testa sui social: "Paese di mer*a, spero che vengano eliminati"
Ronaldo scaricato dai compagni, ha tramato nell'ombra:
Ronaldo scaricato dai compagni, ha tramato nell'ombra: "Mi ha chiesto lui di farlo"
Tottenham-Liverpool dove vederla in diretta TV e live streaming: orario e formazioni
Tottenham-Liverpool dove vederla in diretta TV e live streaming: orario e formazioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni