Julian Nagelsmann è sulla bocca di tutti in Germania. E' sua la panchina del Bayern Monaco, la più titolata, la più ambita. I bavaresi hanno già deciso di salutare il 56enne Hansi Flick promesso alla nazionale tedesca e così a fine stagione ci sarà il cambio per un nuovo progetto tecnico. Tutto stabilito. Almeno sulla carta perché per i fatti bisogna attendere almeno giugno quando il calcio tirerà il fiato mentre a parole i punti interrogativi sono più delle certezze.

Ad alzare l'incertezza sulle verità professate dai giornali sportivi tedeschi è proprio il diretto interessato, Julian Nagelsmann oggi in sella al Lipsia con cui si sta togliendo più di una soddisfazione professionale: secondo in Bundesliga a cinque punti dalla vetta, occupata dal Bayern Monaco, e in Champions League dove l'avventura si è arenata nel doppio confronto con il Liverpool, dopo la semifinale dell'anno passato he lo consacrò come il più giovane allenatore a ottenere un simile traguardo.

"Non ho mai avuto contatti con il Bayern Monaco". La sentenza lapidaria arriva dalle dichiarazioni riportate da Sport.sky.de dove Nagelsmann conferma la sua visione per la squadra della Red Bull "Penso al Lipsia, sono del Lipsia e ho un contratto con il Lipsia fino al 2023 che intendo rispettare". Il resto? "Solo voci infondate e non ho idea chi che mette in giro queste cose. Neanche so da dove provengano queste informazioni mentre posso assicurare tranquillamente che non si è aperto alcun dialogo con nessuno. Non l'ho fatto in passato, figuriamoci adesso che siamo al momento più principale della stagione".

Eppure qualcosa sta bollendo in pentola in casa Bayern. L'esclusione dalla Champions League ad opera del Psag che ha consumato la sua personale rivincita sportiva dopo la finale persa lo scorso anno, ha posto il punto esclamativo sull'avventura di Flick. Lascerà i bavaresi, possibilmente alzando l'ennesimo titolo di Bundesliga e si accomoderà in Nazionale al posto di Joackim Loew. Ciò significa che la panchina del club più titolato di Germania sarà libera ma ci sarebbe già pronto un contratto irrinunciabile proprio per Nagelsmann, al di là delle doverose e corrette smentite di rito a stagione in corso.