Tantissimi sportivi si stanno prodigando e stanno aiutando anche economicamente chi sta lottando contro il Coronavirus. La battaglia sarà ancora lunga e per vincere c'è bisogno del contributo di tutti. Anche Leo Messi sta dando una mano. L'Unicef argentina ha voluto ringraziare il calciatore del Barcellona, e lo ha fatto postando una bella foto e scrivendo a corredo:

Grazie a Leo Messi per aver ricordato l'importanza di stare assieme ai più piccoli e a loro va trasmessa tanta sicurezza durante questa pandemia.  

Messi: dobbiamo parlare con i nostri bambini

Il calciatore argentino si è unito a una campagna dell'Unicef, che vuole sensibilizzare i genitori che devono aiutare i propri figli in questi momenti di grande incertezza per il Coronavirus. Queste le parole dette da Leo Messi, a tal proposito:

Il Coronavirus genera incertezza, preoccupazione e molta sensibilità. Queste emozioni sono anche vissute in modo molto speciale da bambini e adolescenti. Sono spaventati se noi adulti siamo eccessivamente spaventati. La nostra responsabilità è grande: dobbiamo trasmettere loro sicurezza in questo momento di crisi. È molto importante parlare ai bambini di ciò che sta accadendo, in modo che possano capire, con un linguaggio semplice e appropriato per la loro età.

Il contributo dei calciatori nella lotta al Coronavirus

Tantissimi sportivi e in questi tantissimi calciatori stanno dando un grosso contributo contro il Covid-19. In tanti hanno effettuato delle donazioni, per ultimo l‘attaccante del Bayern Monaco Robert Lewandowski, che con la moglie ha donato un milione di euro. Ma sono state anche promosse tante campagne di solidarietà, come quella dei campioni del mondo del 2006, che si sono uniti nuovamente per vincere questa partita.