31 Maggio 2021
15:59

Aguero è del Barcellona: ha firmato un contratto biennale

Ora è ufficiale: Sergio Aguero sarà il nuovo centravanti del Barcellona. Il 32enne attaccante argentino ha superato le visite mediche a cui si è sottoposto in giornata e ha firmato un contratto biennale con il club catalano. Arriva a parametro zero dopo essere stato svincolato dal Manchester City. Sarà presentato al Camp Nou nella serata di oggi, a partire dalle 18:15.
A cura di Valerio Albertini

Sergio Aguero al Barcellona, adesso è ufficiale. Il centravanti argentino ha superato le visite mediche con il club blaugrana alle quali si è sottoposto nella giornata di oggi ed è appena arrivato l'annuncio ufficiale della società guidata da Joan Laporta. Il Kun arriva a parametro zero dopo la lunga esperienza al Manchester City e ha firmato un contratto biennale con clausola rescissoria da 100 milioni di euro. L'ex attaccante dell'Atletico Madrid sarà presentato al Camp Nou già nella serata di oggi e i suoi primi momenti in maglia blaugrana saranno trasmessi su Barça TV, canale televisivo ufficiale dei culè.

I numeri con Manchester City e Atletico Madrid

Aguero torna in Liga dieci anni dopo la sua partenza dalla capitale spagnola alla volta dell'Inghilterra. Il 28 luglio 2011, infatti, firmava con il club dello sceicco Mansour per la cifra di 45 milioni di euro. Con i citizens ha segnato 260 gol in 390 partite e ha vinto 15 titoli nazionali, trionfando anche come capocannoniere della Premier League nella stagione 2014-15. Nei sei anni all'Atletico Madrid, invece, aveva messo insieme 74 reti in 175 match giocati e ora è pronto a incrementare il suo bottino in Catalogna.

Il rapporto con Messi e la stima del Barcellona

Voluto fortemente dal grande amico e compagno di nazionale Lionel Messi, il Kun sarà al centro dell'attacco blaugrana e proverà ad aiutare La Pulga a riportare il Barcellona al successo in Spagna e in Europa. Al fianco del numero 10 culè ha giocato anche tre campionati del mondo con la maglia dell'albiceleste, senza però riuscire a portare al trionfo il suo Paese. A 32 anni Sergio Aguero è convinto di poter essere ancora protagonista in un club di vertice e, pur avendo vissuto una stagione tribolata per via delle continue ricadute all'infortunio al ginocchio sofferto alla fine della scorsa stagione, il Barcellona ha deciso di puntare su di lui, sia per accontentare il suo capitano sia per colmare il vuoto lasciato da Luis Suarez.

L'ultima disperata telefonata della Juve ad Aguero: "Hanno cercato di convincerlo in tutti i modi"
L'ultima disperata telefonata della Juve ad Aguero: "Hanno cercato di convincerlo in tutti i modi"
Una cessione avrebbe permesso al Barcellona di tenere Messi: Laporta lo dichiarò 'incedibile'
Una cessione avrebbe permesso al Barcellona di tenere Messi: Laporta lo dichiarò 'incedibile'
Il lapsus che imbarazza il Barcellona: "Non c'è da stupirsi che tu sia qui, Messi"
Il lapsus che imbarazza il Barcellona: "Non c'è da stupirsi che tu sia qui, Messi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni