21 Aprile 2022
22:32

Eroica Olimpia Milano! Oltre gli infortuni, vince gara 2 dei Playoff Eurolega contro l’Efes Pilsen

La squadra di Ettore Messina riapre la serie pareggiando sull’1-1 con la vittoria per 73-66 sull’Efes Pilsen. Gara 3 e gara 4 a Istanbul saranno decisive.
A cura di Luca Mazzella

Il cuore oltre l'ostacolo. Priva di Nick Melli, fuori per almeno 4 settimane dopo l'infortunio occorso in gara 1 (lesione del gemello mediale), Gigi Datome (out da inizio aprile dopo l'operazione al ginocchio) e con sia Malcolm Delanay (durissimo colpo al costato) che Chacho Rodriguez (alla miglior partita dell'anno ma frenato da una brutta caduta e conseguente distorsione alla caviglia) infortunati nel giro di pochi secondi nel corso del quarto periodo, l'Olimpia Milano gioca una partita di cuore e orgoglio e vince in modo stoico gara 2 dei Playoff di Eurolega per 73-66 contro i campioni d'Europa in carica dell'Efes Pilsen, impattando la serie sull'1-1. Shavon Shields è il miglior giocatore dei meneghini con 21 punti – 20 dei quali nel secondo tempo – 8 rimbalzi e i canestri decisivi nel finale, Kyle Hines piazza proprio sull'attacco più importante dei turchi una stoppata monumentale, facendo esultare tutto il pubblico presente. Rodriguez, premiato con l'MVP del match nonostante l'uscita anticipata, chiude a quota 17 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 2 palle recuperate e 27 di valutazione, mentre i 5 punti di Bentil non spiegano al meglio il peso specifico della tripla "clutch" del 67-66. Nei turchi si salvano i soliti Shane Larkin e Vasilije Micic, rispettivamente 19 e 18 punti ma con 3/9 e 2/11 da tre grazie anche alla pressione difensiva costante degli esterni in maglia rossa.

Spalle al muro, praticamente senza playmaker per gran parte dell'ultimo quarto e in totale emergenza (quintetto di partenza con 3 lunghi, Ricci-Bentil-Hines, proprio per le rotazioni imposte dalle tante defezioni), l'Olimpia ha dato grande prova di compattezza difensiva e di pura voglia è riuscita a strappare quella che è forse una delle più significative vittorie dell'era Armani mostrando una durezza mentale senza precedenti. Milano ora va a Istanbul per gara 3 e gara 4, confidando di portare a casa almeno una vittoria per guadagnarsi la "bella" davanti ai propri tifosi. Si gioca nella bolgia del Sinan Erdem Spor Salonu il 26 e il 28 aprile, per proseguire nel sogno Eurolega, ma probabilmente con ancora meno effettivi a disposizione: servirà una vera e propria impresa.

L'Olimpia Milano è campione d'Italia! 29° scudetto, la Virtus Bologna si arrende in gara 6
L'Olimpia Milano è campione d'Italia! 29° scudetto, la Virtus Bologna si arrende in gara 6
La Virtus Bologna vince gara 2 contro l'Olimpia Milano: finali scudetto in parità
La Virtus Bologna vince gara 2 contro l'Olimpia Milano: finali scudetto in parità
Nick Melli è straordinario, l'Olimpia Milano vince gara 3 e sale sul 2-1 contro Bologna
Nick Melli è straordinario, l'Olimpia Milano vince gara 3 e sale sul 2-1 contro Bologna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni