Nella tra venerdì 22 e sabato 23 gennaio, si sono giocate ben 11 gare di NBA. In primo piano sicuramente il ritorno in campo di Danilo Gallinari che segna subito 10 punti nel successo di Atlanta contro Minnesota. A sorprendere però sono ancora una volta i Nets che incassano la seconda sconfitta consecutiva in pochissimi giorni, questa volta contro Cleveland nonostante i 38 punti di Irving. Ma con l'assenza di Durant. Doncic segna invece 36 punti e trascina i suoi Dallas alla vittoria contro gli Spurs.

Super sfida Phoenix-Denver, con i Nuggets che si impongono all'overtime. Nella notte successo anche per Houston, Chicago (scatenato ancora una volta Zach LaVine che decide di rubarsi la scena mettendo a segno la bellezza di 25 punti, nove assist e sei rimbalzi), Toronto e L.A. Si riscatta Sacramento a cui bastano tre tiri segnati ai Kings negli ultimi sei minuti di gioco per battere i Knicks e cercare di ribaltare una stagione che non si sta rivelando proprio esaltante, al di sotto delle aspettative.

Gallinari contribuisce al successo di Atlanta

Danilo Gallinari rientra in campo con i suoi Atlanta Hawks e contribuisce al successo della squadra contro Minnesota. Un partita terminata con il punteggio di 98-116 e con il ‘Gallo' pienamente recupero dopo l’infortunio alla caviglia nel match contro i Nets e che l'ha tenuto fuori per più di 20 giorni. L'azzurro ha chiuso con 10 punti a referto nei 15 minuti giocati. Brutta serata invece per i Brooklyn Nets che perdono ancora, secondo ko consecutivo per loro, contro Cleveland.

Non sono infatti bastati i 38 punti di Irving per riuscire a vincere nonostante l'assenza di Durant. Finisce 125-113 per i Cavaliers. Joel Embiid ha invece trascinato Philadelphia alla vittoria contro Boston. Tutto suo il merito del 122-110 con ben 38 punti totali tirando 11/15 dal campo, 2/2 dall’arco e raccogliendo 11 rimbalzi. Dallas, trascinato ancora una volta da un super Luka Doncic, spazza via San Antonio Spurs con un perentorio 117-122.

Denver vince nel big match contro Phoenix

Le altre gare della notte hanno invece visto il successo di Denver all’overtime contro Phoenix. Una sfida davvero emozionante e ricca di colpi di scena continui che ha visto Will Barton e Jamal Murray firmare i due canestri decisivi che hanno consentito ai Nuggets di mettere a segno la quinta vittoria nelle ultime sette gare.

Nelle altre sfide invece, Orlando cede contro gli Indiana Pacers, 120-118. Successo anche per i Rockets che finalmente interrompono una striscia di tre sconfitte di fila trascinati da Eric Gordon capace di segnare 20 punti contro Detroit. I Toronto Raptors schiantano invece i Miami Heat con un netto 101-81.

I risultati della notte NBA tra il 22 e il 23 gennaio

Cleveland Cavaliers-Brooklyn Nets 125-113

Philadelphia 76ers-Boston Celtics 122-110

Minnesota Timberwolves-Atlanta Hawks 98-116

San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 117-122

Indiana Pacers-Orlando Magic 120-118

Phoenix Suns-Denver Nuggets 126-130 OT

Detroit Pistons-Houston Rockets 102-103

Toronto Raptors-Miami Heat 101-81

Charlotte Hornets-Chicago Bulls 110-123

Sacramento Kings-New York Knicks 103-94

Los Angeles Clippers-Oklahoma City Thunder 120-106