Alex Zanardi è un atleta molto amato e sono tanti i tifosi che attendono delle notizie sulle sue condizioni di salute. L'ex pilota di Formula 1 ha trascorso l’ottava notte in ospedale ma i medici sottolineano sempre la gravità del quadro neurologico e all’inizio della prossima settimana l’equipe medica dell’ospedale di Siena potrebbe decidere di sospendere il coma farmacologico. Intanto, questa sera durante la partita tra Lazio e Fiorentina è arrivato un messaggio di sostegno per il campione paralimpico su una delle strisce dedicata solitamente alla pubblicità che vengono piazzate per delimitare il rettangolo verde: "Forza Alex". 

Incidente Zanardi, si indaga sul manto stradale

Continuano le indagini per capire le cause che hanno portato all'incidente di Alex Zanardi e nelle scorse ore, secondo quanto riportato dall'agenzia ANSA, si è parlato dello stato dell'asfalto a Pienza. Proprio dalle condizioni del manto stradale della provinciale 146 potrebbero arrivare alcune risposte sull'accaduto e qualche informazioni in merito sarebbe già parte dell'inchiesta della Procura di Siena. Nei giorni scorsi l'Associazione italiana familiari e vittime della strada Onlus aveva chiesto proprio di analizzare il manto del punto dell'incidente dell'ex pilota di F1. Qualsiasi variazione sulla tenuta dell'asfalto sarà presa in considerazione e successivamente si dovrà capire se questa eventuale problematica stradale possa avere causato la perdita di controllo dell'handbike di Zanardi.

Proprio il velocipede potrebbe essere soggetto ad una perizia per capire se vi sia stato un cedimento o un guasto che abbia portato all'incidente: quello utilizzato dal campione bolognese è una tipologia che non ha schienale, fa assumere all'atleta una postura particolare e sarebbe più soggetto a perdita di controllo per la posizione del baricentro. Insomma. si lavora su ogni tipo di indizio per capire quale possa essere stata la causa dell'incidente di Alex Zanardi.