Giorni terribili per il campione di pugilato Anthony Yarde. L'atleta britannico a distanza di pochi giorni ha perso due membri della famiglia, uccisi dal Coronavirus. Dopo il decesso del padre la scorsa settimana, nelle ultime ore il peso leggero ha detto addio anche alla nonna. È stato lo stesso Yarde a comunicare il tutto attraverso un post su Instagram in cui ha invitato tutti a restare a casa e non sottovalutare gli effetti del COVID-19

Boxe, il pugile Anthony Yarde perde il padre e la nonna, morti per il Coronavirus

Il classe 1991 Anthony Yarde è uno dei pugili più stimati del panorama internazionale. Nella categoria dei pesi leggeri ha affrontato venti incontri, con 19 vittorie all’attivo, di cui 18 per ko, e una sconfitta. Pochi giorni fa, l'atleta britannico aveva annunciato la morte del padre a causa del Coronavirus spiegando che non aveva avuto problemi di salute prima di contrarre il COVID-19. Oggi, un'altra terribile notizia, ovvero la scomparsa di sua nonna. Queste le sue parole nelle storie di Instagram: "Oggi abbiamo perso mia nonna a causa del virus. A pochi giorni di distanza ho perso mio padre e sua madre".

Il messaggio di Yarde sui social e l'invito a restare a casa e non sottovalutare il COVID-19

Il pugile ha voluto ricordare a tutti la necessità di seguire alla lettere le restrizioni per limitare al massimo il rischio di nuovi contagi. Queste le parole di Yard: "So che ci sono molte opinioni su Covid-19 e ho le mie, ma so solo che le opinioni non valgono la pena rischiare la tua vita e gli altri, perciò restate a casa. È grave! Le persone continuano ad uscire anche quando non ne hanno bisogno".