Condizioni stabili per Alex Zanardi dopo il quarto intervento chirurgico alla testa. Il fatto che non ci siano al momento novità nel quadro clinico del campione azzurro, che resta comunque grave, rappresenta una buona notizia. L'ottimismo delle ultime ore però deve fare sempre i conti con l'imprevisto, alla luce della situazione molto delicata del classe 1966 emiliano. A tal proposito le parole di Roberto Gusinu, direttore sanitario del policlinico delle Scotte di Siena, in cui Zanardi è stato ricoverato subito dopo il grave incidente sono emblematiche: "Per i miglioramenti ci vuole molto tempo, i peggioramenti possono arrivare improvvisamente".

Come sta Alex Zanardi? Le ultime notizie confermano la stabilità delle sue condizioni dopo il quarto intervento chirurgico alla testa, necessario per alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo. Nessuna novità per il campione che ha trascorso le ultime ore senza instabilità  nel reparto di terapia  intensiva neurochirurgica del San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato pochi giorni fa alla luce anche di qualche linea di febbre durante la breve permanenza nel centro specialistico di Villa Beretta, a Lecco. La situazione resta ovviamente molto grave, anche se il fatto che non ci siano ulteriori complicazioni rappresenta un motivo di fiducia per l'equipe medica che sta seguendo Zanardi.

Nel frattempo sulle sue condizioni si è espresso Roberto Gusinu, direttore sanitario del policlinico delle Scotte di Siena, a margine di una conferenza stampa sul bilancio dell'attività dell'azienda ospedaliero-universitaria senese nel 2019. Zanardi è stato ricoverato presso la struttura senese subito dopo il grave incidente in handbike durante la staffetta benefica tra la strada provinciale 146 tra Pienza e San Quirico d'Orcia, e qui è stato sottoposto a tre delicati interventi alla testa. Gusinu che conosce molto bene il quadro clinico del campione paralimpico ha dichiarato: "Come ho avuto modo di dire nei giorni scorsi, nel caso di Alex Zanardi i miglioramenti si ottengono dopo molto tempo, i peggioramenti possono arrivare improvvisamente". Gusinu ha poi detto la sua sull'ipotesi relativa al fatto che lo stesso Zanardi abbia contratto un'infezione nei giorni scorsi: "Maggiore è la situazione di pericolo e più possono esserci problematiche del genere".