2.482 CONDIVISIONI
30 Novembre 2021
17:33

La campionessa olimpica picchiata dall’ex compagno e allenatore: “Non può aprire gli occhi”

Alan Schmitt ex judoka e allenatore del team francese è stato arrestato con l’accusa di violenza domestica nei confronti della medaglia d’oro olimpica Margaux Pinot.
A cura di Marco Beltrami
2.482 CONDIVISIONI

Una brutta storia di violenza ha sconvolto lo sport francese. Margaux Pinot medaglia d'oro nella gara a squadre di Judo delle ultime Olimpiadi di Tokyo è stata vittima di violenza domestica da parte del compagno ed ex allenatore e componente del team maschile Alain Schmitt. È quello che hanno rivelato fonti della polizia e l'ufficio del procuratore di Bobigny, con l'uomo che è stato arrestato nella notte tra domenica e lunedì a seguito di una chiamata d'emergenza d'un vicino di casa, dove aveva trovato rifugio la 27enne che è finita poi in ospedale.

Secondo la ricostruzione inserita nella denuncia, tutto è avvenuto nel comune di Blanc-Mesnil, a Seine-Saint-Denis. Alain Schmitt di ritorno da una serata e a quanto pare in stato di ebbrezza (come rivelato da fonti della polizia) si è recato nell'abitazione della Pinot con la quale avrebbe avuto una relazione "nascosta". Qui è nata una discussione sul futuro di Schmitt che il giorno dopo sarebbe dovuto partire per Israele dove avrebbe dovuto iniziare la sua nuova avventura come allenatore della squadra femminile di judo. Dalle parole si è passati ai fatti, dopo che l'uomo ha dichiarato: "Ne farò delle macchine. Ragazze che vi spaccheranno sul tatami".

Schmitt stizzito per la reazione delusa della Pinot (la discussione si è trasformata in lite)  l'ha afferrata e gettata a terra, colpendola in pieno viso con una serie di pugni. La 27enne ha provato ad opporsi (come dimostrato poi dalla maglietta strappata), e dopo essersi liberata, con il volto e i capelli sporchi di sangue si è rifugiata da un vicino di casa che ha come suddetto chiamato la polizia. Alan Schmitt è finito in carcere per circa 48 ore e martedì sarà processato davanti alla Corte giudiziaria di Bobigny. Margaux Pinot è stato portato all'ospedale Avicenne di Bobigny, con una prognosi di 8 giorni. Secondo quanto riportato da RMC Sport "non riesce nemmeno ad aprire gli occhi" a causa dei colpi ricevuti da Schmitt.

2.482 CONDIVISIONI
Alaba entra in campo con una videocamera e riprende l'abbraccio con l'ex compagno Lewandowski
Alaba entra in campo con una videocamera e riprende l'abbraccio con l'ex compagno Lewandowski
127 di Sport Viral
Dal passato rispunta l'ex compagna di Totti:
Dal passato rispunta l'ex compagna di Totti: "Non mi cercate"
L'allenatore fa un gesto folle e abbatte il giocatore avversario in fuga:
L'allenatore fa un gesto folle e abbatte il giocatore avversario in fuga: "È stato puro istinto"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni