290 CONDIVISIONI
31 Maggio 2022
8:57

Italia d’oro nel pugilato! Aziz Abbes Mouhiidine campione d’Europa dei pesi massimi

Gli Europei di pugilato si chiudono in maniera trionfale per l’Italia con l’oro di Aziz Abbes Mouhiidine e l’argento di Alfred Commey ad impreziosire un bottino di cinque bronzi.
A cura di Marco Beltrami
290 CONDIVISIONI

L’ultima giornata dei Campionati Europei di pugilato a Yerevan in Armenia si è chiusa in maniera trionfale per i colori azzurri. L’Italia è salita infatti sul gradino più alto del podio grazie ad Aziz Abbes Mouhiidine, che ha conquistato una memorabile medaglia d’oro nell’ultimo atto della categoria 92 chilogrammi. Il pugile azzurro ha letteralmente dominato contro lo spagnolo Reyes, ottenendo così il meritato riconoscimento all’unanimità da parte dei giudici. A completare il quadro, anche la medaglia d'argento ottenuta da Alfred Commey nella categoria degli 80kg. Due risultati che impreziosiscono il bottino della nostra rappresentativa che aveva messo in cascina 5 bronzi nei giorni precedenti.

Titolo di coda dunque per gli Europei Elite 2022 andati in scena in terra armena. Aziz Abbes Mouhiidine si è laureato campione nei pesi massimi, concedendo dunque il bis nell'incontro con Reyes, già battuto nella semifinale del Mondiale dello scorso ottobre. Il pugile campano classe 1998 ha lasciato le briciole all'avversario, conquistando la medaglia continentale più prestigiosa dopo la soddisfazione dell'argento iridato del 2021. Non c'è stato di fatto mai gara sul ring armeno, con Mouhiidine che già nella prima ripresa ha messo a segno due colpi con il sinistro, disinnescando poi anche grazie alla sua eccezionale mobilità i tentativi di recupero dello spagnolo.

Unanime dunque il verdetto dei giudici, con Aziz Abbes incontenibile nel post-gara nel sottolineare anche i risultati eccezionali di tutta la squadra italiana. "Questo oro è frutto di tanto lavoro e sacrifici fatti in allenamento. 7 medaglie sono un risultato straordinario che dimostra la qualità di questo gruppo, che non è solo una squadra ma è una vera e propria famiglia. Come ho avuto modo di dire di fronte alla telecamera a fine match: ‘l'Italia della Boxe è tornata!'". Un altro step importante dunque nella carriera di questo ragazzo nato nel 1998 a Solofra in provincia di Avellino da papà marocchino (un ingegnere trasferitosi in Italia per completare gli studi) e mamma italiana. Un altro successo prestigioso per un atleta che da quando ha 17 anni si è dedicato alla boxe inanellando successi, e confermandosi un profilo di belle speranze.

È  sfumata invece in extremis la possibilità di un bis d'oro per Alfred Commey, che ha ottenuto un argento nella finale della categoria 80 kg. L'azzurro si è arreso al serbo Artjom Agejev che lo ha battuto con un verdetto di 1-4. Non è bastata al campione Europeo Under 22 un'ottima prima ripresa, con l'avversario poi cresciuto alla distanza. "Con qualche piccola accortezza in più – ha dichiarato al sito della FPI –  avrei potuto fare mio l'oro, sono comunque soddisfatto per quest'argento, che la prossima volta trasformerò in oro". L'Italia dunque chiude il torneo europeo con un oro, un argento e 5 bronzi conquisati da Manuel Cappai (54 kg), Leonardo Esposito (48 kg), Salvatore Cavallaro (75 kg), Federico Serra (51 kg) e Michele Baldassi (57 kg)

290 CONDIVISIONI
Stano fa la storia ai Mondiali di Eugene, è oro: vittoria in volata nella 35 km di marcia
Stano fa la storia ai Mondiali di Eugene, è oro: vittoria in volata nella 35 km di marcia
È un'Italia d'oro: il fioretto maschile è campione del Mondo, dominati gli USA in finale
È un'Italia d'oro: il fioretto maschile è campione del Mondo, dominati gli USA in finale
Una storia torbida dal passato, Foreman accusato di abusi sessuali:
Una storia torbida dal passato, Foreman accusato di abusi sessuali: "È un ricatto, non cederò"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni