716 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
2 Agosto 2021
14:17

Infortuni e Covid, Vanessa Ferrari ora si libera di tutta la sofferenza: “Mi hanno spezzata”

Vanessa Ferrari si è conquistata un posto nella storia vincendo la medaglia d’argento nella finale di corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo. La Farfalla di Orzinuovi ha emozionato tutti danzando sulle note di “Con te partirò” ma il suo percorso è stato pieno di insidie e di infortuni che hanno provato a rallentarne la carriera: questa super atleta classe 1990 non ha mai mollato e ha coronato il suo sogno.
A cura di Vito Lamorte
716 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Vanessa Ferrari non aveva bisogno della medaglia olimpica per essere considerata la più brava ginnasta italiana della storia ma alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ha coronato il suo sogno e nella finale di corpo libero si è aggiudicata l'argento con un esercizio praticamente perfetto. La Farfalla di Orzinuovi ha emozionato tutti danzando sulle note di "Con te partirò", incantando l'Ariake Gymnastics Centre di Tokyo con un'esibizione meravigliosa. Il suo punteggio finale è stato di 14.200 e meglio di lei ha fatto soltanto l'americana Jade Carey, mentre la medaglia di bronzo è andata alla giapponese Murakami e alla russa Melnikova.

Dopo gli sfortunati quarti posti ai Giochi di Londra 2012 e Rio de Janiro 2016, Vanessa si è esibita per quinta e la sua performance è stata di una pulizia e di una leggiadria straordinaria: dopo le tante vicende negative che hanno cercato di rendergli il percorso più difficile, la Ferrari si è scrollata di dosso tutto e si è presa il posto sul podio olimpico in grande stile. Quello di questa ragazza del 1990 è stato un percorso non semplice, pieno di insidie e di sfortuna, e tanti infortuni che hanno provato a rallentarne la carriera: Vanessa ha dovuto subire ben cinque interventi chirurgici e ha dovuto superare tra la rottura del tendine d'Achille, alle due caviglie, ancora prima la frattura all'osso scafoide del piede e infine il Covid che l'ha colpita a marzo di quest'anno. È stata ferma 600 giorni fra questi Giochi e gli ultimi ma non ha mai mollato.

Un tendine ricomposto, le borsiti ai piedi e il Covid non l'hanno fermata e lei stessa ha commentato così la sua vittoria sui social: "Ci ho provato più volte e il destino sembrava una beffa, gli infortuni che mi hanno spezzata. Ma io volevo ancora una volta la possibilità possibilità giocarmi ancora le mie carte e non ho fallito! É storia, una medaglia che fa la storia! Queste sono le OLIMPIADIIIII. Italia c'è la magia nell'aria la sentite?"

Vanessa Ferrrai oggi ha riscritto la storia della disciplina, visto che per l'Italia è la prima medaglia olimpica nella ginnastica da Amsterdam 1928. "C'è la magia nell'aria la sentite?". 

716 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni