366 CONDIVISIONI
29 Ottobre 2022
16:23

Flavio Insinna torna con l’Eredità: “Ci saranno piccole sorprese, ma senza stravolgere nulla”

Da lunedì 31 ottobre torna alle 18:50 “L’Eredità”, il game show condotto da Flavio Insinna che annuncia qualche novità per il pubblico.
A cura di Ilaria Costabile
366 CONDIVISIONI

Da lunedì 31 ottobre torna nella fascia pre serale, alle 18:50 su Rai1, uno dei programmi più amati della tv, ovvero "L'Eredità", condotto anche quest'anno da Flavio Insinna, che si conferma un professionista in grado di appassionare il pubblico grazie ad un quiz che ha sempre conquistato degli ottimi ascolti. Il conduttore, affiancato dalla coppia di professori composta da Samira Lui e Andrea Cerelli, ha rivelato che ci saranno delle novità in questa edizione, ma nulla andrà a stravolgere l'identità del game show.

Le novità del game show

"Un programma da custodire e alimentare senza sedersi sugli allori per rispetto nei confronti di chi ci segue da casa. Ecco perché abbiamo per questa 21/ma edizione preparato "piccole sorprese, non stravolgiamo nulla, ci rinnoviamo un po‘": così Flavio Insinna commenta all'Ansa il suo ritorno in tv con L'Eredità, che si rinnova senza mai perdere la sua impronta identitaria. Dopo la staffetta di Marco Liorni con "Reazione a catena" è arrivato il momento di cedere il passo al noto volto tv che annuncia qualche piccola novità:

Ci saranno due nuovi giochi: "Chi, come, cosa" e "La stoccata". Il primo avrà per tema il mondo delle notizie curiose e impegnerà i concorrenti a scoprire dove si annidi la verità; il secondo una sfida finale fra i due concorrenti rimasti: chi la vince sarà Campione e andrà a giocarsi il montepremi di puntata La ghigliottina è il momento cult? Ci giochiamo non la partita dell'Eredità ma il lancio del Tg1. Io ritengo che i programmi in Rai sono un continuo passaggio di testimone da Uno mattina a scendere.

Il conduttore racconta all'Ansa di essere emozionato all'idea del debutto, nonostante sia un programma ormai collaudato, perché è grande la responsabilità di dover fare compagnia ad un numero sempre maggiore di italiani, affezionati allo show e desiderosi di un sano e godibile svago.

Flavio Insinna premiato da Sergio Mattarella

Intanto Flavio Insinna, a qualche giorno dal suo ritorno in tv, è stato protagonista venerdì 28 ottobre al Quirinale alla presenza del presidente della Repubblica Mattarella la cerimonia di celebrazione de "I Giorni della Ricerca", iniziativa promossa dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. In questa occasione l'attore è stato premiato per il suo impegno nei confronti del pubblico e per il sostegno alla ricerca:

Il premio è soprattutto delle persone a casa, non mi piace usare la parola "pubblico", è la "famiglia" che ci segue, la famiglia dell'Eredità. Io faccio solo da volano. Questo premio è di tutte le persone che ogni volta che dico "sosteniamo la ricerca" donano, perché la ricerca vuol dire vita, vuol dire che più ci sono cure e più le persone vivono e le famiglie sono felici perché il parente malato torna a casa".

Anche in questa edizione de ‘L'Eredità' lo show aderirà alla settimana di raccolta fondi dell'AIRC il 13 novembre. Come spiega Insinna: "L'intero montepremi finale, eventualmente vinto dai partecipanti, verrà devoluto all'Associazione. A partecipare saranno sette "Testimoni della Ricerca", medici, volontari, ricercatori, studenti e chi è riuscito, grazie alle cure, a guarire". Mentre il 2 novembre in prima serata ci sara una punta speciale "L'eredità-Una sera Insieme", a favore dell'Unicef con personaggi dello spettacolo.

366 CONDIVISIONI
L'eredità torna su Rai1 lunedì 31 ottobre, Flavio Insinna:
L'eredità torna su Rai1 lunedì 31 ottobre, Flavio Insinna: "Ho l'ansia, non do niente per scontato"
Flavio Insinna nel film sulla storia vera dello schermidore Paolo Pizzo:
Flavio Insinna nel film sulla storia vera dello schermidore Paolo Pizzo: "Interpreterò suo padre"
Eredità di Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla: “Non voglio nulla, voleva dare tutto in beneficenza”
Eredità di Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla: “Non voglio nulla, voleva dare tutto in beneficenza”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni