235 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2023/2024

Anna Pettinelli riammette Ayle ad Amici: “È l’ultima chance che ti do, non è mai successo prima”

Anna Pettinelli ha deciso di riammettere Ayle ad Amici 23, dopo la sua decisione di abbandonare la scuola e la successiva richiesta di poter tornare. “È l’ultima chanche, è una cosa che non è mai stata fatta con nessuno”, ha detto l’insegnante al suo allievo. “Ho fatto una ca**ata”, ha spiegato il cantate.
A cura di Elisabetta Murina
235 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ayle è rientrato ad Amici 23. Dopo essere uscito dalla scuola, Anna Pettinelli ha deciso di dare al cantante una seconda possibilità, nonostante gli altri professori e la maggioranza dei ragazzi fossero contrari. Di nuovo in casetta, l'allievo si è confrontato con i compagni e con la sua insegnante.

La decisione di Anna Pettinelli

Come si è visto nel daytime del 14 febbraio, Anna Pettinelli ha deciso di riammettere Ayle nella scuola di Amici, nonostante la maggioranza dei colleghi fosse contraria. facile cambiare opinione sulla pelle degli altri, è difficile prendersi delle responsabilità, che io mi prendo assolutamente in questo momento", ha spiegato la prof. Poi ha aggiunto: "Credo che Ayle abbia capito e che rientrando sarà un soldatino. Nel caso non fosse così, sarò la prima a spedirlo a casa. Voglio dargli un'ultima possibilità, non si può non darla a un ragazzo che ha bisogno di una mano". Rudy Zerbi è poi intervenuto per complimentarsi con i ragazzi: "Hanno avuto la maturità di capire come stanno le cose, il loro cambio di opinione è assolutamente coerente con quello che hanno sentito". 

Ayle si confronta con Anna Pettinelli dopo il ritorno ad Amici

Rientrato nella scuola, Ayle ha avuto subito modo di confrontarsi con Anna Pettinelli, che ha deciso di dargli una seconda chance. "Ho iniziato a riflettere su quello che mi hai detto solo quando sono arrivato a casa. Non posso arrivare a tutti, ho letto dei messaggi che mi hanno mandato, ci sono tante persone che mi vogliono bene. A 20 anni a volte si perdono dei treni importanti e non voglio essere tra quelli", ha spiegato il cantante. L'insegnante gli ha allora restituito la maglia, sottolineando come sia una grande responsabilità per lei, visto che si tratta di una decisione che non ha precedenti: 

Se ti do la maglia, mi prendo la responsabilità di quello che farai, è una cosa che non è mai stata fatta per nessuno. Hai talento, ma mi devi dare una dimostrazione di enorme fermezza. Non saranno ammesse mancanze alle lezioni, devi essere un orologio. Sono seria, è l'ultima chance. Devi lavorare il doppio, sarai un sorvegliato speciale. Come ti riammetto, ti posso escludere dal Serale. 

Ayle si confronta con i compagni

Tornato in casetta, Ayle ha parlato anche con il resto dei compagni: solo Malia e Lucia hanno votato a favore del suo ritorno, mentre gli altri si sono detti contrari dopo aver ascoltato la discussione dei professori. "Smettila di ridere adesso, la situazione è grave. Di cuore volevamo tutti che tornassi, ti vogliamo bene, ma mi sono chiesto se fossi stato più impulsivo a dire di voler andare via o a dire di voler tornare", ha spiegato Holden al compagno. "Ho votato no fin dall'inizio, non sempre nella vita si hanno seconde possibilità e, una volta che te ne vai, non puoi tornare indietro", ha spiegato con sincerità Sarah. A intervenire anche Malia, uno dei due compagni che ha votato sì al suo rientro:

Credo che tu sia un cogl**e, hai mancato di rispetto a noi, al programma, a tutti. Mi sono schierato dalla tua parte perché credo che fuori ti saresti buttato giù e non ti saresti rialzato. Sarebbe una delusione umana, ti sto guardando negli occhi e ti sto dicendo che io ci ho messo tutta la mia vita per arrivare qui. Se ti aspetti che tutti ti guarderanno come prima, non è così. È una grazia che tu sia qui. Fai vedere che chi ha permesso che tu sia qui, non si sbaglia e forse c'è un altro Ayle, che sei una persona seria, che accetta la sconfitta.

A quel punto lo stesso Ayle ha provato a spiegare il motivo per cui ha scelto di andarsene: "Sono arrivato a casa e non era la mia. Ho fatto una ca**ata. Ho mostrato segni di debolezza perché qui viene fuori tutto. Proverò a scusarmi non solo con le parole, anche con i fatti". 

235 CONDIVISIONI
285 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views