198 CONDIVISIONI
Amici di Maria de Filippi 2021/2022
13 Aprile 2022
18:08

Alessandra Celentano sgrida Michele e Carola ad Amici21: “Non avete un pensiero? Fatevi rispettare”

Parole durissime quelle rivolte dalla maestra ai suoi allievi: Alessandra Celentano ha sgridato Michele e Carola ad Amici, secondo il suo parere non si farebbero rispettare da Serena e Dario.
A cura di Gaia Martino
198 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Amici di Maria de Filippi 2021/2022
 

Nel pomeridiano di Amici di oggi, dopo la telefonata tra Alex e Cosmary, i telespettatori di Canale 5 hanno assistito ad una pesante "sgridata" da parte di Alessandra Celentano contro i suoi allievi Michele e Carola. I due, secondo la maestra, non riuscirebbero a farsi rispettare quando i loro compagni d'avventura, i ballerini Serena e Dario, criticano il loro genere o la loro insegnante, quale lei. Così ha letto loro una lunga lettera in cui li invita a esprimere il loro pensiero.

La lettera di Alessandra Celentano contro Michele e Carola

Vi ho scritto una lettera, mi rivolgo a Carola e Michele. Dopo aver sentito di tutto e di più dai vostri amici, commenti imbarazzati da parte di Serena e Dario, dopo aver detto a un maestro che non capisce un ca**, testuali parole, non posso che dire che la brutta figura la fanno loro. Dopo mesi di evidenti e finte buone maniere sta uscendo la loro vera natura. Spero che per Serena sia stato uno sfogo visto che fino ad oggi ha sempre accettato i miei compiti, su Dario non ho dubbio che sia il suo reale pensiero. Carola e Michele, voi non avete mai aperto bocca per difendere voi stessi non certo me che non ce n'è bisogno. Ma è la vostra danza, la vostra persona, facendovi dire cose in faccia cose assurde senza mai replicare lo trovo assurdo. Vedo sorrisini e faccette di non approvazione, ma sempre in silenzio, non avete mai avuto il coraggio di affrontare argomenti che vi riguardano in prima persona. In pratica vi dicono che loro sono meglio di voi, altrettanto assurdo e palese che non è così. Gli fate dire di tutto, è possibile che non abbiate un pensiero e una dialettica per rispondere ad argomenti così palesi e banali facendovi sputare in faccia qualsiasi concetto? Ricordatevi che non è la quantità che conta, ma la qualità, il carattere, la grinta, il cervello e quindi le parole che nella vita sono importanti. Ma dove pensate di essere? Tra le nuvole mi sa. Tutto il resto viene in secondo piano se non vi fate rispettare. Svegliatevi ragazzi, e fatevi rispettare.

La reazione degli allievi

Serena è stata la prima a prendere parola dopo la lettera, si è scusata per le parole usate in un momento di sfogo: "È capitato purtroppo, ho usato parole non giuste, non adatte a quello che pensavo, le ho sparate a caso. Sono educata, mi scuso con la maestra però sono cose che penso, espresse male ma le penso. Non penso che Michele e Carola non sono bravi, sono bravi nel loro ma non così tanto versatili quanto la maestra dica". Dario ha sostenuto che tutto ciò che fa la maestra Celentano è sbagliato.

"Io a sentimento, penso che voi vi riteniate superiori rispetto a noi. Rispetto a come parlate e comportate, ma non lo vivo come un peso. Sul fatto della versatilità è evidente che vi sentite superiori. Non mi sento inferiore" ha replicato Carola. "Tu Dario vieni a parlare da me, poi in puntata dici un'altra cosa" ha continuato Michele. Terminato il confronto, senza una replica alla alla lettera della maestra Celentano, Carola e Michele sono scoppiati a ridere, gesto che ha fatto sbottare gli altri due ballerini in questione: "Ma che ca** ridete?" ha detto Serena prima di lasciare la sala.

198 CONDIVISIONI
220 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni