24 CONDIVISIONI

L’omicidio di Maleesa Mooney incinta di due mesi e uccisa brutalmente: nessuno sa chi è stato

Nuovi risvolti sul brutale assassinio di Maleesa Mooney: lei era incinta di due mesi. La sorella: “C’è una persona è ancora in libertà e la polizia non ci sta dicendo nulla. Cosa aspettate?”. Ma nessuno sa chi è stato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
24 CONDIVISIONI
Immagine

La carriera di Maleesa Mooney era in rampa di lancio. A Los Angeles stava cominciando a farsi un nome anche perché era la sorella della modella e popstar Jourdin Pauline. Poi il brutale omicidio avvenuto il 12 settembre e la macabra circostanza di un'altra morte avvenuta due giorni prima. Le prime ipotesi puntavano a collegare i delitti, ora è chiaro che che solo per quanto riguarda Maleesa si può parlare di "violenza omicida". Secondo le fonti del New York Post, la vittima è stata picchiata così duramente tanto dal rendere difficile determinare la causa esatta della morte. La sorella Jourdin Pauline ha anche rivelato che sua sorella era incinta di due mesi. Nessun sospetto per adesso.

Una tragica coincidenza

Il corpo di Maleesa Mooney è stato trovato il 12 settembre nel suo appartamento in South Figueroa Street, mentre quello di un'altra modella, come anche Fanpage.it aveva precedentemente riportato, quello di Nichole Coats, 32 anni, è stato trovato due giorni prima nel suo appartamento in South Grand Avenue. Ma secondo il Dipartimento della Polizia di Los Angeles per Nichole Coats non c'è indagine per omicidio. La popstar Jourdin Pauline ha spiegato alle radio locali: "Non abbiamo alcuna idea di cosa possa essere successo. Nella testa ho migliaia e migliaia di scenari possibili perché davvero non sappiamo come sia potuto succedere".

Questa persona è ancora in libertà e la polizia non ci sta dicendo nulla. Cosa aspettate? Cosa hanno visto gli investigatori? Possiamo avere qualche informazione? Sospetti? Video di sorveglianza ne avete? Mostrateci qualcosa, diteci qualcosa in modo che possiamo fare attenzione. Ho bisogno di risposte. C'è tutta questa tecnologia nel mondo e voi state trascinando i piedi. La vita di Maleesa è stata strappata via.

Anche i parenti di Nichole Coats hanno detto alla stessa emittente di non aver ricevuto aggiornamenti dagli investigatori sulla morte della loro figlia.

Maleesa non rispondeva al telefono da una settimana

La preoccupazione nei familiari di Maleesa Mooney è sopraggiunta dal momento che aveva smesso di rispondere a messaggi e chiamate della famiglia. Preoccupati per il suo silenzio, dopo una settimana si sono recati nella sua casa di Bunker Hill a South Figueroa Street e hanno così scoperto il cadavere.

24 CONDIVISIONI
Tony Dallara a Domenica In, Mara Venier: "Sei stato 2 mesi in coma", poi la forte commozione
Tony Dallara a Domenica In, Mara Venier: "Sei stato 2 mesi in coma", poi la forte commozione
Elisabeth Moss è incinta: l’attrice aspetta il suo primo figlio, non si sa chi sia il padre
Elisabeth Moss è incinta: l’attrice aspetta il suo primo figlio, non si sa chi sia il padre
Anna Oxa: "Nessuno lo sa, ma io sono albanese e ho vissuto da straniera in Italia"
Anna Oxa: "Nessuno lo sa, ma io sono albanese e ho vissuto da straniera in Italia"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views