9 Giugno 2022
9:57

Harvey Weinstein accusato di violenza sessuale anche in Gran Bretagna

Harvey Weinstein incriminato per violenza sessuale anche in Gran Bretagna. La Corona ha dato il via libera alle indagini sul suo conto, facendo salire così a circa 90 persone che lo hanno accusato.
A cura di Ilaria Costabile

Non soltanto in America, ma anche in Gran Bretagna, si affacciano guai legali per Harvey Weinstein: il produttore, infatti, è stato accusato di violenza sessuale anche al di fuori dei confini americani. I fatti sarebbero avvenuti nel 1996, quando avrebbe abusato di una donna. La Corona, con due capi di imputazione, ha approvato che fossero avanzati i provvedimenti giudiziari.

Le accuse in Gran Bretagna

La procuratrice Rosemary Ainslie ha dichiarato: "Le accuse sono state autorizzate contro Weinstein, a seguito della revisione delle accuse raccolte dalla Metropolitan police nella sua inchiesta", la polizia stava infatti indagando su Weinstein già da diverso tempo, a seguito di alcune accuse rivolte all'ex produttore cinematografico. In Gran Bretagna la legge prevede che il reato di violenza sessuale non cada in prescrizione, ragion per cui sono state avviate le indagini a seguito delle denunce, nonostante i fatti risalgano al 1996. Aumenta, così, il numero di donne che hanno raccontato di aver subito molestie e violenze dal magnate americano, raggiungendo il numero impressionante di 90 persone che lo hanno accusato di aver abusato del suo potere per disporre a suo piacimento di donne, aspiranti attrici e star di Hollywood avute sotto mano negli anni in cui è stato uno dei principali nomi del cinema internazionale.

Weinstein è ancora in carcere

Weinstein è attualmente in carcere, in California, dove sta scontando 23 anni di carcere dopo essere stato ritenuto colpevole di tentato stupro ai danni di una giovane attrice e di molestie contro una assistente, condanna confermata di recente dopo il ricorso avanzato dai legali dell'ex produttore alla Corte d'Appello di New York. Stando a quanto riferito dai suoi avvocati, infatti, l'esito del processo sarebbe stato compromesso dal fatto che abbiano fatto testimoniare anche personalità che non hanno nulla a che fare con le accuse a lui rivolte.

Harvey Weinstein resta in carcere, respinto il ricorso e confermata la condanna per stupro
Harvey Weinstein resta in carcere, respinto il ricorso e confermata la condanna per stupro
Paul Haggis accusato di violenza sessuale, la denuncia della donna:
Paul Haggis accusato di violenza sessuale, la denuncia della donna: "Mi ha violentata per giorni"
"L'ha umiliata e terrorizzata", Snopp Dogg denunciato per violenza sessuale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni