2.454 CONDIVISIONI
Verissimo 2022/2023
4 Dicembre 2022
21:22

Pierpaolo Pretelli piange, si commuove anche Silvia Toffanin: “Giulia Salemi? L’amore vince su tutto”

Pierpaolo Pretelli, ospite a Verissimo, ha tracciato un ritratto inedito e intimo della sua vita: dalle umili origini all’amore per Giulia Salemi.
A cura di Daniela Seclì
2.454 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Verissimo 2022/2023

Pierpaolo Pretelli è stato ospite della puntata di Verissimo trasmessa domenica 4 dicembre. Il conduttore del GF Vip Party si è raccontato spaziando dalle sue umili origini, all'amore che prova per suo figlio e per la sua compagna Giulia Salemi. Il suo racconto è stato talmente intenso che anche Silvia Toffanin si è sciolta in lacrime.

Le umili origini e il profondo legame con la famiglia

Pierpaolo Pretelli ha spiegato che la sua famiglia, inizialmente, non appoggiava a pieno il suo sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo: "La mia famiglia, essendo del Sud, è molto legata al posto fisso, alla serenità, alla stabilità economica. In un certo senso sono anche i miei di valori". Ha raccontato che hanno dovuto fare molti sacrifici:

Vivevamo in una casettina di 60 metri quadrati, destinata ai terremotati. Ci vivevamo in quattro. Condividevo la stanza con mio fratello. Il sogno di mia madre era comprare una casa grande. Facevamo tanti sacrifici, non facevamo un viaggio, non andavamo al ristorante, era tutto un risparmio per la casa. Mi sono perso delle opportunità, delle occasioni da vivere con la mia famiglia. Non sono mai uscito da Maratea, se non per andare a studiare a Roma a 18 anni. La priorità era il risparmio.

Una volta cresciuto, ha fatto il possibile per ripagare i sacrifici dei suoi genitori e si è iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza. Ben presto, però, si è accorto di come quella non fosse la strada giusta per lui e ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo.

Le lacrime per nonna Anna

Pierpaolo Pretelli ha parlato anche del legame speciale con la nonna Anna. Quando lui viveva a Roma, la donna provava a sostenerlo facendogli spesso delle ricariche telefoniche. Era all'Università quando ha appreso che era morta. Commosso ha raccontato:

Quando mi hanno detto: "È stata malissimo" sono già partito per andare a Maratea e durante il tragitto mi hanno detto che era morta. È stato uno strazio. Ero distrutto, straziato, era parte del mio cuore. Sono tornato a Roma, ma non avevo la testa per studiare. Si è avvicinato Natale e mi è arrivata una ricarica telefonica – non ricordo se di 10 o di 15 euro – sul mio cellulare il 23 dicembre. Chiamai mia madre, gli altri nonni, nessuno che mi avesse fatto quella ricarica. Penso che lei sia sempre vicino a me e mi abbia aiutato a realizzare di essere padre, di amare questo mestiere, di essere innamorato. Mio figlio ha gli stessi occhi di mia nonna. Non so se credere nella reincarnazione. Lei è il mio conforto ancora oggi. Cosa vorrei dirle? Che non l'ho mai dimentica. C'è un amore viscerale, non riesco a superarla.

La relazione con Ariadna Romero

Pierpaolo Pretelli ha anche avuto parole bellissime per Ariadna Romero, la ex compagna da cui ha avuto il figlio Leonardo:

Quando è nato mio figlio e l'ho preso in braccio ero in una valle di lacrime. Aveva le mani giganti, tipiche della nostra famiglia e ho detto: "È figlio mio". È da un po' che non lo vedo, perché in questo momento è a Miami con la madre. Devo dire che sono molto fortunato perché ha una madre straordinaria, che lo ama alla follia, è super apprensiva, premurosa. È lì per lavoro. Abbiamo deciso di prenderci dei mesi in cui lei può andare a svolgere questi impegni lavorativi, il bambino può imparare un po' di inglese. Lui parla già italiano e spagnolo perfettamente, è un'opportunità anche per lui. Ovvio che mi manca da morire, ma lo sento quotidianamente.

Così, ha fatto sapere che Giulia Salemi aveva proposto ad Ariadna Romero di trascorrere Natale con la sua famiglia: "Giulia aveva invitato Ariadna e nostro figlio a passare il Natale a Piacenza con la famiglia di Giulia. Però, poi, Ariadna ha avuto un contrattempo e si deve trattenere lì. Stiamo cercando di capire quando posso andare io a Miami, se a Natale o subito dopo, a gennaio. Mi manca da morire". Quindi ha continuato:

Io immaginavo una famiglia unita. Era il mio sogno. Non è andata come speravo, ovvio che da parte mia Leo ha tutto l'amore del mondo. La mia vita è totalmente dedicata a lui. È la mia vita. Anche quando ero al Grande Fratello lavoravo per lui. Ancora oggi non riesco a vedere il video in cui esco dalla porta e vedo mio figlio. Non ci riesco. Mi si stringe il cuore. Ho la fortuna di avere Giulia, che in questo è di una maturità disarmante. Rispetta il mio essere padre, di essere legato a una creatura e a una famiglia che avevo creato. Il fatto che ci sia serenità con Ariadna…era il mio sogno. Dopo essermi innamorato di Giulia, speravo in una famiglia allargata. Il lavoro è importante, ma è l'amore che è vita.

Vedendo le lacrime di Pretelli, anche Silvia Toffanin si è commossa: "Mi hai fatto commuovere dall'inizio alla fine, ho pianto più di te".

L'amore per Giulia Salemi

Infine, ha parlato della convivenza con Giulia Salemi. Il loro amore procede a gonfie vele: "Con Giulia va bene. Il 26 dicembre sono due anni. Mi completa, non ho mai avuto un rapporto così sereno nella mia vita. Con lei ho trovato l'altra metà della mela. È sensibile, umana, mi aiuta, è la mia manager. Chiede a tutti: "Fai lavorare Pier che è bravissimo". Mi sponsorizza come se fossi un mascara. L'amore c'è e vince su tutto".

2.454 CONDIVISIONI
46 contenuti su questa storia
George Ciupilan dopo il GF Vip svela:
George Ciupilan dopo il GF Vip svela: "Mi piaceva Ginevra Lamborghini, lei lo sta scoprendo adesso"
Rosanna Lambertucci:
Rosanna Lambertucci: "Ho sofferto di anoressia e bulimia, ne sono uscita grazie all'amore di un cane"
Maddalena Corvaglia:
Maddalena Corvaglia: "Con Elisabetta Canalis l'amicizia è finita, si è rotta la fiducia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni