1.135 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Verissimo 2023/2024

Antonino: “Dopo una convivenza disastrosa sono andato in analisi, oggi amo un uomo ma è impegnato”

Antonino Spadaccino, ospite di Verissimo, si è sbottonato sulla sua vita privata, raccontando la dolorosa fine di una relazione durata tre anni e mezzo e l’arrivo di un nuovo amore in salita.
A cura di Daniela Seclì
1.135 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Antonino Spadaccino è stato tra gli ospiti della puntata di Verissimo trasmessa sabato 7 gennaio. L'artista, reduce dalla vittoria di Tale e Quale Show, si è raccontato nel salottino di Silvia Toffanin, confessando le sue fragilità e svelando anche alcuni dettagli in più sulla sua vita privata.

Ha sofferto per il bodyshaming e le critiche per il suo orientamento sessuale

Antonino ha raccontato che nel 2005, insieme all'affetto del pubblico conquistato con la partecipazione e la vittoria del talent Amici di Maria De Filippi, sono arrivati anche gli hater:

Io ero un pesce fuor d'acqua. Un ragazzo cicciottello, sorridente, che viene fuori dalla tv con un talento evidente, ma che probabilmente non coincideva con le linee della discografia dell'epoca. Ci vendevano delle popstar super perfette, confezionate, plastificate. Grazie a Dio poi le cose sono cambiate. Ci ho molto sofferto, io subivo bodyshaming, ma non venivo criticato solo per il fisico, ma anche per il mio orientamento sessuale. Non se ne parlava. Eppure per me non è mai stata una cosa sensazionale, una roba per cui fare scalpore. Io ho sempre avuto un rapporto fantastico con mia madre e mio padre, non ho mai dovuto spiegare niente a nessuno. Mi sono ritrovato in un mondo fatto di dita puntate e neanche in faccia.

Da una convivenza disastrosa all'amore per un uomo impegnato

Antonino, allora, si è sbilanciato circa la sua vita privata. Ha ammesso di essere stato molto male per una relazione durata tre anni e mezzo. Per uscire da quel periodo buio ha affrontato un percorso di analisi:

Vengo da una convivenza di tre anni e mezzo purtroppo disastrosa. Si dipinge una persona e alle volte non è quel che sembra. Sono stato molto male. Ho avuto il cuore in mille pezzi, sono stato in analisi e non mi vergogno a dirlo. Così, ho spostato il pensiero da cosa non mi dava o nascondeva quella persona a che cosa ho dato io, ho avuto amore addirittura per due cuori e non è bastato. Però so cosa posso dare. Ho visto l'altro lato della medaglia.

E ora nel suo cuore c'è un altro uomo, ma anche in questo caso, la strada sembra essere in salita. La persona in questione sarebbe impegnata: "C'è una persona che mi piace molto, però c'è un problema, è impegnato. Quindi, dato che non sono un ruba mariti, non se ne parla. Risolvi la tua vita, quando lo avrai fatto… Mi piace molto, le storie se vanno bene vanno bene, però se vanno male, scusami cara però sta meglio con me".

Si prende cura della madre malata di Alzheimer

Infine, Antonino ha parlato del profondo legame con la madre, che purtroppo è malata di Alzheimer e durante la pandemia si è aggravata. È il cantante a prendersi cura di lei:

Sono in prima linea. Io conosco bene mia madre, è sempre stata un po' maga. Ha sempre avuto questa positività, questa energia da dare. Quando ho visto che, a poco a poco, si stava sgretolando questa cosa, mi sono preoccupato. L'amore, la presenza, la tenacia, il coraggio, queste cose riescono a riaccendere dei ricordi.

E, commosso, ha concluso: "Quindi da una parte è difficile, ma ci sono dei momenti in cui torna lei e ti si riaccende il cuore. È bellissimo e io voglio continuare questo percorso, non credo ci sarà qualcuno accanto a mia madre che non sia io. Devo essere io".

1.135 CONDIVISIONI
168 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views