29 Dicembre 2021
16:53

Forrest Gump, la storia vera che ispira la scena della corsa

La celebre sequenza della corsa in Forrest Gump, in onda questa sera su Italia 1, è stata ispirata al personaggio di Louis Michael Figueroa, che nel 1982 ha corso dal New Jersey fino a San Francisco sposando la causa dell’American Cancer Society.

Andrà in onda questa sera, mercoledì 29 dicembre 2021 su Italia 1 in prima serata, il film Forrest Gump, indimenticabile capolavoro di Robert Zemeckis con Tom Hanks. Il personaggio di Forrest Gump, per quanto riguarda la celebre sequenza della corsa, è stato ispirato a Louis Michael Figueroa, che nel 1982 ha corso dal New Jersey fino a San Francisco sposando la causa dell'American Cancer Society. Dopo l'uscita del film, sono state numerose le persone che si sono ispirate a quanto visto in Forrest Gump, legando la corsa a motivazioni altrettanto nobili.

La corsa di Louis Michael Figueroa che ha ispirato la corsa di Forrest Gump

La storia di Louis Michael Figueroa è altrettanto emozionante quanto quella raccontata da Forrest Gump. Dopo essere arrivato primo di categoria alla maratona di Los Angeles, l'atleta decise di intraprendere questo lungo percorso dalla sua città in New Jersey, New Brunswick, fino a San Francisco. La corsa durò per due mesi. A spingerlo a compiere questa vera e propria impresa, la malattia del fratello di un suo amico. Il voto fu chiaro: se il ragazzo avesse sconfitto il cancro, avrebbe corso per tutta l'America. Un reporter gli chiese come avesse fatto ad attraversare l'America, lui rispose con semplicità: "Mettendo un piede davanti all'altro". E dieci anni dopo, questa frase è diventata una battuta di Forrest Gump. L'autore del romanzo da cui è tratto il film, Winston Groom, iniziò a lavorare appunto tre anni dopo l'impresa di Figueroa.

La corsa di Christian Nock nel 2012

Un viaggio lungo quasi 13 mila km, più di recente, fece scalpore e cavalcò i media di tutto il mondo. Fu la corsa di Christian Nock, un ex soldato inglese che l'8 agosto 2012 intraprese il giro della Gran Bretagna sempre per finalità benefiche. L'associazione era la Help for Heroes, che si occupava – e si occupa ancora – di aiutare i soldati rimasti gravemente feriti durante le operazioni militari. Il viaggio di Christian Nock è partito dal suo pub, il Docks Tommy di Blackpool e ne ha fatto ritorno sfidando pioggia, vento e neve. Ha impiegato due anni tra influenze, vesciche, malattie polmonari ed ha subito diverse esperienze al limite, alle quali è riuscito a sopravvivere soltanto grazie alle sue capacità militari.

Il significato del finale di Forrest Gump, cosa vuole insegnarci il film con Tom Hanks
Il significato del finale di Forrest Gump, cosa vuole insegnarci il film con Tom Hanks
Dietro la chitarra Kacey Musgraves era veramente nuda: al Saturday Night Live omaggio a Forrest Gump
Dietro la chitarra Kacey Musgraves era veramente nuda: al Saturday Night Live omaggio a Forrest Gump
Il diritto di contare: la storia vera di Katherine Johnson che ispira la trama del film
Il diritto di contare: la storia vera di Katherine Johnson che ispira la trama del film
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni