22 Gennaio 2022
13:51

Ana De Armas c’è nel trailer ma non nel film, due spettatori fanno causa per pubblicità ingannevole

Hanno speso 3.99 dollari per vedere “Yesterday” convinti di trovarci l’attrice Ana De Armas, annunciata nel trailer ma assente nel film. Ora due spettatori lanciano un’azione legale contro Universal per pubblicità ingannevole.
A cura di Andrea Parrella

Si immaginavano certamente un film diverso i due spettatori che hanno lanciato una class action contro la Universal dopo aver visto Yesterday, la pellicola del 2019. Ma la ragione di questa iniziativa che è certamente curiosa non ha a che fare con la trama, quanto con il ruolo di un'attrice, Ana de Armas, all'interno della pellicola.

La class action contro Universal

La storia è riportata da Deadline, che racconta la vicenda di Conor Woulfe e Petere Michael Rosza, due semplici spettatori che hanno deciso di intentare causa alla casa di produzione dopo aver speso 3.99 dollari su Amazon Prime per vedere il famoso film del 2019 in cui compare anche Ed Sheeran. Il motivo? Ritengono ingannevole la promozione del film, colpevole di promettere qualcosa che poi non è garantito. Il giornale americano cita alcuni passaggi della querela che contesta, appunto, l'attività di promozione e pubblicità del film, colpevole a loro dire di "presentare agli spettatori la prospettiva di un ruolo centrale per l'attrice di calibro internazionale Ana De Armas". Qualcosa che, a giudizio dei querelanti, non si verifica. La promozione viene quindi definita "falsa e ingannevole".

Ana De Armas tagliata dal film

La contestazione, tuttavia, ha ragion d'essere, visto che Ana De Armas è stata tagliata dal film Yesterday, era presente nel trailer in cui è presente per circa dieci secondi sui tre minuti. A fornire una motivazione in merito è stato lo sceneggiatore del film, come riporta sempre Deadline, spiegando che De Armas avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un'attrice che seduce Jack, il protagonista, il quale ha però già una relazione con Lily e quindi il pubblico avrebbe rischiato di non apprezzare l'idea che il protagonista flirtasse con un'altra persona: "L'idea era usare il personaggio interpretato da Ana come fattore di complicazione al momento dell'arrivo di Jack a Los Angeles. Poi ho pensato che il pubblico non lo avrebbe apprezzato, ritenendo che Jack non si meritasse di stare con Lily. Abbiamo dovuto tagliarla per il bene dell'intero progetto". 

Si deduce quindi il senso della richiesta danni fatta attraverso  motivata dal fatto che il volto di De Armas sia stato utilizzato ingannevolmente per attirare il pubblico all'acquisto, soprattutto per la scarsa risonanza degli attori dei protagonisti del film, Himesh Patel e Lily James. La cosa può apparire di scarsa rilevanza, ma sarà curioso capire come andrà a finire.

Ai Me contro Te con Il Film Il Mistero della Scuola Incantata va il David dello Spettatore 2022
Ai Me contro Te con Il Film Il Mistero della Scuola Incantata va il David dello Spettatore 2022
1 di Videonews
Ai Me contro Te con Il Film Il Mistero della Scuola Incantata va il David dello Spettatore 2022
Ai Me contro Te con Il Film Il Mistero della Scuola Incantata va il David dello Spettatore 2022
Chi ha incastrato Babbo Natale? Il trailer ufficiale del nuovo film di Alessandro Siani
Chi ha incastrato Babbo Natale? Il trailer ufficiale del nuovo film di Alessandro Siani
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni